Bocciati dal Tar sette nuovi direttori di museo

"Trovo strano che la sentenza parli di stranieri quando in realtà i direttori europei e ciò contrasta con la Corte di Giustizia Europea e il Consiglio di Stato: io sono avvocato e uomo politico con esperienza, so che le sentenze non vanno commentate ma contrastate nelle sedi proprie". "Il patrimonio culturale ha ancora potenzialità".

Gabriel Zuchtriegel dal suo insediamento ha raggiunto risultati importanti.

La sentenza del Tar del Lazio mette a rischio tutto sistema? Infine, il bando "non poteva ammettere la partecipazione al concorso di cittadini non italiani", perché nessuna norma derogatoria consente al ministero di reclutare dirigenti pubblici Oltralpe. Il primo è che il colloquio è avvenuto a porte chiuse.

"La decisione del Tar di bocciare la nomina di 5 direttori di musei italiani è gravissima, quasi una beffa" scrive sempre su twitter il senatore Pd Andrea Marcucci, presidente della commissione cultura a Palazzo Madama. "Lo scarto minimo dei punteggi tra i candidati meritava dunque una più puntuale e più incisiva manifestazione espressa di giudizio da parte della commissione nella valutazione dei colloqui e nell'attribuzione dei relativi punteggi, piuttosto che motivazioni criptiche ed involute, come possono considerarsi quelle più sopra trascritte, proprio perché l'ingresso nella "terna", per come si è poi dimostrato nei fatti, era condizionato anche da un apprezzamento minimo della commissione in favore dell'uno o dell'altro concorrente, tanto da imporsi, in questo caso e stante la specificità del meccanismo prescelto per la formazione della "terna", una puntuale ed analitica giustificazione in ordine all'assegnazione di ciascun punto con riferimento ai dieci candidati ammessi al colloquio" si legge nella sentenza del Tar. "Se infatti il legislatore avesse voluto estendere la platea di aspiranti alla posizione dirigenziale ricomprendendo cittadini non italiani lo avrebbe detto chiaramente".

In più i giudici amministrativi censurano la scelta di far svolgere la prova orale "a porte chiuse". Franceschini ha anche fatto sapere che sarà fatto "subito appello al Consiglio di Stato" e di essere "preoccupato per la figura che l'Italia fa nel resto del mondo, e per le conseguenze pratiche perché da oggi alcuni musei sono senza direttore".

Una bruta tegola si è abbattuta sull'opera di rinnovamento voluta da Franceschini con la riforma dei musei: il Tar del Lazio in due sentenze ha bocciato la nomina di cinque dei 20 superdirettori dei musei voluta dal ministro dei Beni culturali nel 2015 con un bando internazionale. I musei invece dichiarano che se la riforma fosse bloccata sarebbe molto peggio, rispetto allo schock per la decisione del Tar. La sentenza tocca solo i due musei, annullando le nomine, ma sancisce due principi generali che potrebbero creare un effetto domino anche a Firenze, dove altri due direttori (quello delle Gallerie degli Uffizi e dell'Accademia) sono stranieri: Eike Schmidt e Cecile Hollberg. Il ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini, ha così commentato sui sui profili social la notizia secondo cui il TAR ha bocciato la nomina di cinque dei venti direttori dei super-musei.

Recommended News

  • Giro d'Italia, il primo morso dello "Squalo": Nibali trionfa a Bormio

    Discesa e un grande Nibali dà spettacolo prendendo Landa e staccando leggermente gli altri corridori che erano con lui. L'ordine d'arrivo della 16esima tappa - 1.

    Mafia: Mattarella ai giovani, Falcone e Borsellino erano persone normali

    Siamo convinti che avrà una fine ma ancora dobbiamo combattere tutti insieme". Una rievocazione che "non deve trasformarsi in una celebrazione rituale".
    Dieselgate, gli USA fanno causa a FCA

    Dieselgate, gli USA fanno causa a FCA

    Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all'uso delle informazioni ivi riportate. In questo modo, sostiene Fca , le preoccupazioni delle due agenzie " sarebbero risolte in modo amichevole ".
  • Aggiudicata l'Ilva: vince la cordata ArcelorMittal, Marcegaglia e Intesa Sanpaolo

    Aggiudicata l'Ilva: vince la cordata ArcelorMittal, Marcegaglia e Intesa Sanpaolo

    Lo affermano fonti vicine al dossier secondo le quali a breve dovrebbe essere diffusa la graduatoria delle offerte. La cordata Arcelor Mittal-Marcegaglia si sarebbe aggiudicata l'Ilva .
    Strage di bambini nel canale di Sicilia

    Strage di bambini nel canale di Sicilia

    I migranti - spiega una nota della Guardia Costiera - si trovavano a bordo di 4 gommoni e 6 unità in legno. Oltre duecento di loro sono finiti in acqua.
    Manchester, attentato kamikaze al concerto di Ariana Grande

    Manchester, attentato kamikaze al concerto di Ariana Grande

    Un blitz della polizia sarebbe avvenuto nella zona sud di Manchester dove si trova l'abitazione del presunto terrorista. Immagini registrate da testimoni oculari hanno mostrato scene di terrore , con urla seguite dal fuggi fuggi generale.
  • Uomini e donne Rosa e Pietro Mattia Marciano pentito?

    Alex Adinolfi ha ringraziato anche tutti i fan per l'affetto che gli hanno mostrato e ha promesso che tornerà più forte di prima. Io ribatto che sono tremendi, ma lo diciamo ridendo. "Quel programma è casa mia, sono nata lì e ho intenzione di rimanerci".
    Xavi:

    Xavi: "In Champions tiferò Juventus, Kroos è il mio erede"

    Xavi , ex colonna del Barcellona e della nazionale spagnola, le riserva al Real Madrid , storico rivale dei blaugrana. " Kroos nel Real Madrid fa da motore di tutto il gioco".

    Mafia, a Palermo 2 cortei raggiungono l'albero di Falcone

    A Pistoia , invece, sul campanile di piazza del Duomo verrà esposta un foto di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino . Gli unici sopravvissuti, Paolo Capuzza, Angelo Corbo, Gaspare Cervello e l'autista giudiziario Giuseppe Costanza.
  • Uomini e donne, la scelta di Rosa (trono classico del 24 maggio)

    Luigino e Carmen si erano anche lasciati ma poi, grazie a uno stratagemma e a un'amica, si sono ritrovati e lui oggi ha il cuore che gli batte come il giorno in cui la scelse.
    Malore per Laura Biagiotti:

    Malore per Laura Biagiotti: "Morte cerebrale"

    La designer romana, nota anche come la " Regina del cachemire ", ha da poco festeggiato i 50 anni di attività . C'è stata la ripresa dell'attività cardiaca, ma l'infarto la ha danneggiata a livello cerebrale .
    Enel, stop alle telefonate commerciali moleste

    Enel, stop alle telefonate commerciali moleste

    Enel ha dunque anticipato le nuove norme del Governo che dovrebbero frenare le attività di telemarketing selvaggio . Le telefonate moleste per attirare nuovi clienti non verranno più fatte dagli operatori di Enel .

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.