Roma, Galletti: "Piano Raggi da verificare, numeri non tornano"

Utilizzando fondi europei si chiuderanno i primi due campi entro due anni, ha spiegato il sindaco in una conferenza stampa: "Per il superamento dai campi 'La Barbuta' e 'La Monachina saranno utilizzati 3,8 milioni di fondi europei, una progettualità di 3 anni che verrà monitorata passo dopo passo".

La Sindaca Raggi, assieme all'assessora alle Politiche Sociali Laura Baldassarre, ha presentato il piano per il superamento dei campi rom nella Capitale. "Sinizia un percorso di inclusione che consentirà di superare questo scempio che sono i campi Rom. Perché, oltre al livello umanitario, le condizioni degradate di vita sono sotto gli occhi di tutti, sono anche un enorme spreco di fondi pubblici". Per ciascuna persona verrà preventivamente definito un piano individuale di intervento, accompagnato dalla sottoscrizione del Patti di responsabilità con Roma Capitale da parte del capofamiglia, in base al quale chi non lo rispetterà perderà il diritto a fruire delle misure previste dal piano. La sindaca Raggi chiude i campi rom: si parte con La Barbuta e Monachina Roma. La normativa cui si riferisce il ministro prevede l'erogazione di somme che devono passare per la Regione e un bando specifico del Comune. Verrà implementata la partecipazione dei giovani RSC all'istruzione universitaria, ai percorsi di alta formazione e di formazione/lavoro. L'incremento dell'occupazione tra Rom, Sinti e Camminanti contribuirà a diminuire il tasso di criminalità e accrescerà la produttività complessiva, eliminando ogni possibilità di lavoro nero. Nel 2017 sul bilancio di Roma Capitale sono stati già resi disponibili 3,8 milioni.

Salute: In questo ambito, sono stati focalizzati alcuni obiettivi specifici soprattutto per implementare la medicina preventiva e l'educazione alla salute.

Nel corso del nuovo format 'Ore Nove', l'approfondimento giornaliero della durata di 15 minuti lanciato da Matteo Renzi su Facebook e su YouTube, il segretario del Pd ha detto: "Secondo me Raggi fa bene a non dimettersi se rinviata a giudizio, finché non c'è sentenza passata in giudicato bisogna esigere rispetto della Costituzione e garantismo". L'obiettivo è ripristinare la legalità e favorire l'inclusione considerando gli abitanti dei campi come tutti i cittadini e proponendo loro un "Patto di responsabilità" con precisi diritti e doveri.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.