Calcio. Roma, Spalletti non è più l'allenatore: arriva Di Francesco?

Per Spalletti un addio tra i fischi. C'è Di Francesco: la Roma nelle sue mani

Per Spalletti un addio tra i fischi. C'è Di Francesco: la Roma nelle sue mani

Ecco perché, in tal senso, al d.s. Monchi è stato chiesto di abbassare il tetto ingaggi della Roma (attualmente oltre i 90 milioni, l'obiettivo è portarlo intorno agli 80).

Lei all'Inter e Di Francesco alla Roma. Di certo, citando non sempre cambiare equivale a migliorare, ma per migliorare bisogna giocoforza cambiare. Le cifre dell'accordo sembrerebbero aggirarsi attorno ai 4 milioni e mezzo di euro a stagione che il Club di Liverpool sarebbe disposto ad offrire al giocatore egiziano della Roma Salah. Il Sassuolo non libera gratis il tecnico ma una soluzione alla fine si troverà.

D'altra parte c'è da considerare che la lista di tecnici più di frequente accostati al Sassuolo vede presenti altri allenatori normalmente poco avvezzi a schierare tre attaccanti, basti pensare a Rolando Maran, uomo di grande esperienza ma che porterebbe stravolgimenti ancor più marcati di quelli che potebbero manifestarsi con Bucchi qualora schierasse il Sassuolo con un modulo simile a quello utilizzato dal Chievo in questa stagione. L'impressione è che l'operazione finirà con il chiudersi, magari a 35 più bonus. Nel frattempo, ieri ha iniziato a girare in orbita giallorossa anche il nome di Sebastian Driussi, 21 anni, l'attaccante del River Plate che può giocare sia esterno sia centrale.

Adesso resta solo da aggirare la clausola di tre milioni di euro che 'attanaglia' Di Francesco al Sassuolo.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.