Qualificazioni Mondiali: Italia manita al Liechtenstein, super Insigne

Scozia-Inghilterra: probabili formazioni, pronostico e quote

Scozia-Inghilterra: probabili formazioni, pronostico e quote

54' - Gran tiro di Immobile che va vicino al 3-0: tiro angolato che prende il palo e salva Jehle.

Missione compiuta per l'Italia di Gian Piero Ventura nella sesta giornata delle Qualificazioni Europee: gli Azzurri regolano 5-0 il Liechtenstein a Udine, restano al comando del Gruppo G insieme alla Spagna e, in vista dello scontro diretto di settembre, accorciano il gap nel fondamentale criterio della differenza reti (+14 contro il +18 degli iberici).

Candreva 5.5- Segna dopo 2 minuti un gol bellissimo e valido, ma l'arbitro non è d'accordo e lo annulla per fuorigioco inesistente. Il sinistro di Bernardeschi è tutt'altro che imparabile, ma Jehele si fa bucare per la quarta volta in partita.

ITALIA (4-2-4): Buffon; Darmian, Barzagli, Chiellini, Spinazzola; De Rossi, Pellegrini; Candreva (60 Bernardeschi), Belotti (75 Gabbiadini), Immobile (66 Eder), Insigne. La partita può sembrare semplice, ma il Liechtenstein si schiera con un 4-1-4-1 molto basso, togliendo profondità agli azzurri e difendendo con linee molto strette. A dare forma definitiva al punteggio è il gol, realizzato all'alba del recupero, di Gabbiadini: l'ex Napoli chiude di sinistro un cross basso dalla sinistra di Spinazzola. Al 73′ Belotti si ritrova di fronte a Jehle ed appoggia in mezzo per Éder che, però, si fa annullare la rete finendo ingenuamente in fuorigioco. Per il numero uno azzurro, Gigi Buffon, l'incontro ha avuto un significato particolare: non difenderà più né la porta della Juve, né quella della Nazionale avendo annunciato il ritiro dal calcio giocato.

Insigne 8 - Il gol che sblocca il match è un autentico capolavoro. La Georgia ha anche l'opportunità di vincere, ma la conclusione dalla distanza di Giorgi Arabidze si infrange sulla traversa.

La missione-pallottoliere contro la squadra materasso del girone è dunque compiuta, ma non basta per superare la Spagna nella corsa al Mondiale di Russia.

In avvio di ripresa, ancora Azzurri con il pallino del gioco in mano. Questione di differenza reti. Nessun dramma perché alla fine la serata di Udine è stata una festa per tutti, con il numero 24 del Napoli indiscusso man of the match: poco dopo il triplice fischio è stato proprio l'asso di Frattamaggiore ad analizzare il trionfo dell'Italia. Abile a farsi sempre trovare libero nello smarcamento, si abbina a De Rossi molto meglio di quanto abbia fatto Montolivo a Nizza. L'Islanda ha vinto tre delle ultime quattro gare di qualificazione, tra le quali la gara in cui ha inflitto l'unica sconfitta alla Croazia finora. Così ci pensa subito Belotti, che di destro a giro riesce a insaccare andando a segno per la quarta volta in nazionale.

Il migliore in campo - Un superlativo Lorenzo Insigne, la qualità aggiunta a questa Nazionale dove l'estro non manca mai. Cengiz Ünder riporta in vantaggio i turchi poco prima dell'intervallo, mentre Burak Yılmaz e Ozan Tufan segnano nella ripresa le reti del definitivo 4-1.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.