Spalletti: "L'obiettivo sarà ridare la storia che l'Inter merita. Non conta…"

Spalletti

Spalletti"Faremo acquisti importanti. Borja Valero? Per ora siamo a posto

"Con l'Inter voglio fare qualcosa di importante". "Borja Valero è un calciatore che abbiamo guardato quando ero alla Roma, l'Inter l'ha seguito anche quando non c'ero - ha spiegato Spalletti ai microfoni di Sky Sport in occasione del Premio Nicola Ceravolo a Catanzaro - Probabilmente cambierà squadra, se noi avremo bisogno di un calciatore lì".

"Perisic, Brozovic, Miranda: tutta gente che ha mercato, la squadra ha dei valori e per questo ci sono tanti nostri giocatori appetiti da altre società". Il tutto considerando le regole del Fair Play Finanziario che ci impongono delle cessioni entro una certa data.

L'Inter è chiamata a colmare il gap con le prime tre della classe, ovvero Juventus, Roma e Napoli: "Non sarà facile, contano i punti di distanza e quindi bisognerà fare 9-10 vittorie in più dell'anno scorso". E sul gradimento nei confronti di Szczesny spiega: "Sa giocare il pallone con i piedi, è utile per comandare il gioco e per imbastire una manovra di qualità già dalla difesa".

Con Ausilio e Sabatini siamo pronti per vedere quello che succederà, le prime cose dovranno avvenire in uscita perché c'è un regolamento. Noi abbiamo Handanovic, l'ho già allenato ed è molto forte. "Lui, comunque, è un calciatore di sicuro affidamento".

Ormai ultratrentenne, il calciatore iberico potrebbe spingere affinchè i viola lo cedano ad un'Inter che ha voglia di essere ambiziosa e sembra avere le risorse per garantirgli qualche trionfo senza dover aspettare troppo.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.