Fermati i tre giovani detenuti evasi dal carcere di Barcellona

Terni, evaso dopo il lavoro esterno, detenuto rintracciato e arrestato

Terni, evaso dopo il lavoro esterno, detenuto rintracciato e arrestato

Coordinamento Nazionale Polizia Penitenziaria - ha diffuso una nota.

Si è conclusa in meno di 48 ore la rocambolesca fuga dal carcere di Barcellona Pozzo di Gotto dei tre detenuti evasi la scorsa notte poco dopo la mezzanotte. Gli evasi, tutti di età compresa attorno ai venti anni, si trovavano in stato detenzione per reati di tossicodipendenza, rapina e detenzione di armi; nonostante si tratti ragazzi di giovane età, avrebbero già alle spalle diversi precedenti e per questo motivo si trovavano nel carcere di Barcellona Pozzo di Gotto, dove stavano scontando pene comprese tra i 5 ei 6 anni. "Il corpo di Polizia Penitenziaria, che sta a contatto con i detenuti 24 ore al giorno, anche quando tutti gli altri che si interessano di carcere poche ore al giorno o a settimana dormono, ha carenze di organico pari a oltre 7.000 agenti". "Le attuali evasioni, frutto di una politica penitenziaria dissennata che mette il detenuto al centro di ogni possibile diritto e concessione anche se non meritati, a discapito del personale di polizia penitenziaria, mettono a rischio soprattutto la civile convivenza e la sicurezza dell'inermi cittadini". "Non è un caso che siano fuggiti da un'area che non ha video sorveglianza, da una realtà che ha visto andare in pensione in poco tempo 50 poliziotti penitenziari senza che fossero rimpiazzati". Tra ieri sera ed oggi i Carabinieri e gli uomini del Nucleo Investigativo Centrale della Guardia carceraria, hanno bloccato Vittorio Smiroldo, 25 anni, Gaetano Sciacchitano ed Emanuele Rossitto fratellastro di Smiroldo. "Proprio per protestare contro l'inerzia dell'amministrazione penitenziaria, il sindacato ha rifiutato di firmare accordi di lavoro con la direzione del carcere di Barcellona Pozzo di Gotto".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.