Uccide ventuno gatti, condannato a 16 anni di carcere

Usa, condannato per aver ucciso 21 gatti: per lui 16 anni di carcere

Usa, condannato per aver ucciso 21 gatti: per lui 16 anni di carcere

Robert Roy Farmer, il 26enne californiano di San Jose, accusato di aver torturato e ucciso 21 gatti di cui alcuni domestici, è stato condannato a 16 anni di carcere.

In pochi durante il processo contro Robert Roy Farmer, il killer dei gatti di San Jose, avevano visto immagini così raccapriccianti. Secondo il Mercury News, il primo giornale che ha indagato sulla vicenda, l'uomo avrebbe anche abusato sessualmente di alcuni animali. Il medico, nel corso dell'udienza preliminare, ha infatti sottolineato come da alcuni "esami fisici" emergessero reali segni di violenza.

Prima della sentenza, Robert Farmer ha fatto leggere ai propri legali la seguente lettera: "Sembra che questi crimini siano stati commessi da un'altra persona". Parole che il vice procuratore distrettuale ha giudicato come un chiaro tentativo di "manipolazione". A portare la polizia sulle tracce del 25enne californiano è stato un gatto morto ritrovato nei pressi della sua abitazione. Da quel momento in poi frequenti furono le misteriose scomparse di gatti, soprattutto nel quartiere di Cambian Park.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.