Corruzione, arrestato l'imprenditore Alfredo Romeo: sequestrati 100mila euro

Consip torna libero Romeo dopo 168 giorni di custodia cautelare

Consip torna libero Romeo dopo 168 giorni di custodia cautelare

I giorni scontati da Romeo in regime di custodia cautelare sono stati 168, infatti, l'imprenditore è stato arrestato e portato presso il carcere di Regina Coeli lo scorso marzo per poi uscirne a luglio. Il motivo? Nel mirino del ricorso accolto ieri, un capitolo riguarda quelle intercettazioni "particolarmente invasive" previste solitamente in presenza di associazioni di stampo mafioso, concesse dal gip, e sulla cui legittimità i magistrati della suprema Corte hanno avanzato dubbi. Per la procura di Roma, avrebbe pagato una mazzetta da 100mila euro al dirigente della centrale acquisti della pubblica amministrazione, Marco Gasparri.

Il Riesame ha disposto la conseguente liberazione di Romeo che si trovava a Napoli agli arresti domiciliari. Trascorre 136 giorni in cella e un altro mese ai domiciliari. La vicenda ha coinvolto il padre del Segretario del Partito Democratico Matteo Renzi (fatto che è costato al comandante del Noe Gianpaolo Scafarto un avviso di garanzia per depistaggio), il comandante dei Carabinieri Tullio Del Sette, il Ministro Luca Lotti e il Pm Henry John Woodcock richiamato dal Csm. Il processo con rito immediato che inizierà il 19 ottobre.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.