Maltempo in Campania: prorogata l'allerta meteo, Cava dispone l'evacuazione

Il quadro dell’allerta realizzato da Arpal

Il quadro dell’allerta realizzato da Arpal

Estesa a tutta la Campania e prorogata di ulteriori 24 ore l'allerta meteo della Protezione civile della regione. Scuole chiuse in alcuni comuni, anche nel Napoletano. I fenomeni si estenderanno da Ponente a Levante nel corso del pomeriggio con alta probabilità di temporali forti, organizzati e persistenti su tutte le zone. L'allerta sulle altre zone della Campania diventerà arancione a partire dalle 22 di questa sera.

Il rischio idrogeologico previsto sarà diffuso con una instabilità di versante localmente anche profonda: possibili, nelle zone di allerta, frane e colate rapide di fango o di detriti, significativi ruscellamenti con trasporto di materiale, voragini e fonemeni di erosione.

"Possibile caduta massi; Occasionali fenomeni franosi legati a condizioni idrogeologiche particolarmente fragili, anche per la ridotta capacità di assorbimento e smaltimento degli afflussi meteorici, a causa degli effetti indotti dai numerosi incendi boschivi verificatisi sul territorio regionale". Le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche che potrebbero riguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate sono gestite dalle strutture territoriali di protezione civile, in contatto con le quali il Dipartimento seguirà l'evolversi della situazione.

Intanto, il sindaco di Cava de' Tirreni, Vincenzo Servalli, ha disposto la chiusura di tutte le scuole cittadine per domani 11 settembre e l'evacuazione di 16 famiglie residenti in località San Felice sul versante nordest del territorio comunale. È possibile, infatti, che si verifichi il trasporto a valle dei materiali prodotti dalla combustione. Lo comunica, in una nota, Ferrovie dello Stato.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.