Per le onde gravitazionali

Nobel della Fisica a Weiss, Barish e Thorne: hanno scoperto le onde gravitazionali

Nobel della Fisica a Weiss, Barish e Thorne: hanno scoperto le onde gravitazionali

È di poco fa l'annuncio dell'Accademia svedese delle scienze che ha conferito il massimo riconoscimento scientifico ai tre fisici americani Rainer Weiss del Massachusetts Institute of Technology, Kip Thorne e Barry Barish del California Institute of Technology "per il contributo decisivo al rilevatore Ligo e all'osservazione delle onde gravitazionali". Lo studio è frutto di una cooperazione internazionale alla quale hanno partecipato gli esperimenti Virgo, di Cascina (Pisa) e Ligo di Washington. Nel 2017 è invece favorito Mitchell J. Feigenbaum, che lavora alla Rockefeller University di New York, per le pionieristiche scoperte nel campo dei sistemi fisici non lineari e caotici; un lavoro basato sulla matematica e sui sistemi che hanno dato vita alle celebri costanti, appunto, di Feigenbaum. Ci sono teorie che attendono degli esperimenti per provarle.

E così è toccato al "quarto uomo" del programma LIGO, il fisico e manager Barry Barish, condividere l'onore più alto con Thorne e Weiss. La notizia è stata salutata con un grande applauso dai fisici italiani nella sede dell'Infn a Roma.

Le onde gravitazionali conquistano il Nobel. Per noi aquilani è la conferma di una scommessa giusta: quella di puntare su una scuola di alta formazione e post dottorato in fisica, astrofisica, matematica, computer science come il GSSI. VIRGO è uno strumento nato dalla visione di due grandi scienziati europei: l'italiano Adalberto Giazotto e il francese Alain Brillet. Vista l'intensa collaborazione istituzionale tra il Consiglio regionale dell'Abruzzo ed il GSSI non posso che essere fiero di questo risultato.

La città dell'Aquila riceve "un pezzo" di Premio Nobel. Voglio ringraziare personalmente il rettore Eugenio Coccia ed i ricercatori del GSSI. Infatti è stato assegnato agli scienziati che, solo pochi mesi fa, dopo ben 40 anni di ricerca hanno dimostrato l'esistenza delle misteriose onde gravitazionali. "Siamo davvero soddisfatti del riconoscimento che è stato dato in particolare a Rainer Weiss, fondatore di Virgo, e a Kip Thorne, teorico della conoscenza sui buchi neri" commenta Giovanni Prodi, del Dipartimento di Fisica e coordinatore del gruppo Padova-Trento. "Altre scoperte da Nobel certamente seguiranno nei prossimi anni". A tutti loro giungano le mie più partecipate e vive congratulazioni.

Le onde gravitazionali, nel loro senso più elementare, sono increspature nello spazio-tempo generate da un qualsiasi oggetto cosmico massiccio che sperimenta una sorta di accelerazione. A tutti loro va il ringraziamento del Sindaco e della città.

Oggi è la seconda giornata di assegnazione e vincitori del Premio Nobel 2017: dopo la giornata gloriosa passata ieri in rassegna per la Medicina, per l'appuntamento di oggi si attende il vincitore/i vincitori per la Fisica. E' appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.