Google Home Mini ufficiale: più piccolo ma anche più semplice

Google Home Mini

Google Home Mini

Insieme al lancio del prodotto Google ha annunciato che porterà tutta la famiglia Home in Giappone, mentre in tutti i mercati arriverà presto il supporto al multi-utente e la funzionalità Voice Match che riconosce automaticamente la voce dei singoli utenti, offrendo un'interazione personalizzata a ognuno di loro.

Google Home Mini e Max sono ufficiali - Caratteristiche, prezzo e disponibilità. Google Home Mini ha tutte le funzioni del modello maggiore ma costerà solo 49$: meno di 8 centimetri di diametro e un design accattivante dovrebbero bastare per competere con il prodotto Amazon. C'è chi nel BelPaese ci ha sperato, ma saranno i nipponici a beneficiare del nuovo speaker di Google.

Ci sono alcune novità molto importanti a livello software: la prima è la possibilità di fare chiamate in vivavoce negli USA e in Regno Unito.

A livello hardware, il nuovo speaker si presenta minimale, con dimensioni contenute rispetto alla precedente generazione.

Il primo è più piccolo, più economico e sarà disponibile in tre colori, rosso corallo, grigio e nero. Purtroppo, di nuovo, niente Italia: ricordiamo che i sette stati attualmente sono USA, UK, Australia, Canada, Germania, Francia e Giappone (tra poco).

I due dispositivi ufficializzati durante l'evento Google tenutosi a San Francisco arricchiranno la lineup dei prodotti Home, pensati da Google per rendere realtà odierna la casa del futuro.

Si tratta, nello specifico, di una cassa wireless con quattro speaker: due tweeter da 0,7 pollici e due woofer da 4,5 pollici. Il tessuto all'esterno ed i quattro LED di stato a sfioramento celano l'intelligenza artificiale, rappresentata da Google Assistant. L'AI di Google, grazie a Smart Sound, comprende la configurazione della stanza ed adatta di conseguenza l'audio, per una prestazione sonora elevata.

A Google Assistant tramite l'altoparlante si puo' chiedere se abbiamo appuntamenti in giornata, se troveremo del traffico nel tragitto per arrivare al lavoro, di riprodurre un determinato brano o una playlist da servizi di streaming come Spotify, di gestire gli oggetti connessi della propria casa, di riprodurre qualcosa sul televisore tramite Chromecast e molte altre cose.

In questo caso, vista la qualità, aumenta anche il prezzo: Google Home Max avrà un prezzo di 399 dollari e sarà disponibile solo negli Stati Uniti, almeno fino al termine del 2017.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.