Theresa May ha chiesto di velocizzare i negoziati per la Brexit

Cittadini Ue potranno restare in Gran Bretagna dopo la Brexit, la lettera della premier May

Cittadini Ue potranno restare in Gran Bretagna dopo la Brexit, la lettera della premier May

Non si sono fatti passi avanti sulla Brexit e il Consiglio europeo tenutosi oggi ha sancito l'assenza di presupposti per passare alla seconda fase, quella che dovrà regolare i futuri rapporti del Regno Unito con l'Ue una volta divenuta effettivo il divorzio.

Un particolare impegno della May sarà a "non richiedere più ai cittsdini Ue di dimostrare di avere un'assicurazione sulla malattie (Comprehensive Sickness Insurance) come debbono al momento fare in base alle leggi Ue, tenere "il più basso possibile" i costi del procedimento, definirlo in un semplice processo per quelle persone che hanno già un permesso di residenza permanente (Permanent Residence)".

La richiesta è stata però gelata dalla cancelliera tedesca Angela Merkel che arrivando al vertice ha affermato: "Il discorso di May non ha cambiato la mia posizione", ribadendo che i negoziati sono "un processo graduale che non si completerà in poche settimane". Ed io conoscono che i miei colleghi leader hanno lo stesso obiettivo: garantire i diritti dei cittadini Ue che vivono in Gran Bretagna e dei britannici che vivono nell'Ue. Non potrei essere più chiara di cosi: "i cittadini Ue che vivono legalmente nel Regno Unito oggi potranno restare". Poco ottimismo anche dal presidente di Commissione Juncker all'arrivo del Vertice:"esamineremo i risultati ottenuti finora" ma "non penso che ci sarà un miracolo". Questo processo sarà disegnato tenendo in conto gli utenti, che saranno coinvolti in ogni passaggio. So che c'è autentica ansia su come l'accordo sarà attuato.

Sulla vicenda, dopo un colloquio telefonico con la May, è intervenuto anche il premier Paolo Gentiloni secondo il quale, per l'Italia, la Brexit implica questioni commerciali delicate ma soprattutto gli interessi di centinaia di migliaia di italiani che vivono nel Regno Unito e non possono vedere compressi i loro diritti. Voglio rassicurarli anche su questo. Portare dunque a casa un risultato concreto alla fine della riunione dei capi di stato, in modo da poter uscire dall'empasse in cui la premier si trova e muoversi più agilmente tra gli attacchi politici che subisce in patria.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.