Impresa Roma in Champions League: battuto il Chelsea 3-0

Stadio Olimpico Roma

Stadio Olimpico Roma

All'Olimpico finisce come forse nemmeno il più ottimista dei tifosi giallorossi avrebbe potuto desiderare, un 3-0 che non ammette repliche e sancisce la superiorità di Dzeko e soci non solo sui Blues ma anche nel girone C di Champions, dove ora sono al primo posto. Poi l'episodio che cambia definitivamente la partita: Rudiger lascia scorrere un pallone che giudica innocuo verso Courtois ma non si accorge che tra lui ed il portiere belga c'è El Shaarawy che con una zampata intelligente segna la sua doppietta e corona uno splendido momento di forma.

A commentare questi imperdibili match per tutta la stagione saranno Niccolò Ceccarini e Aldo Preda supportati dal commento tecnico di Giovanni Galli (per il Napoli), Giuseppe Galderisi (Juventus) e Marco Delvecchio (Roma).

1' - GOL GOL GOL La Roma passa in vantaggio dopo un minuto con una gran rete di El Shaarawy.

Nella nostra terra invece si terrà il Big Match di questa giornata, con due squadre - Roma e Chelsea - pronte a battagliarsi il più possibile per portare a casa i tre punti. Il serbo rinvia addosso a Pedro, lo spagnolo davanti ad Alisson calcia alle stelle.

Sul 3-0 la partita è sostanzialmente finita anche se la Roma accarezza anche l'idea del poker. Nel finale di primo tempo il Chelsea potrebbe accorciare: Alonso col destro trova i guantoni di Alisson, Bakayoko svetta su calcio d'angolo senza inquadrare la porta. E' una partita di sofferenza per la Roma che però riesce a trovare due fiammate dopo la mezz'ora, sempre con El Shaarawy: se alla prima l'esterno si fa iptonizzare da Courtois, alla seconda (36′) è implacabile, sfruttando un cross di Nainggolan sul quale l'ex romanista Antonio Rüdiger si fa trovare impreparato.

La Roma si fa subito pericolosa con Dzeko. Il Chelsea non c'è, l'occasione capitata a Morata è un caso isolato. Perotti sale in cattedra, trovando anche la terza rete al 63′, con un bolide dal limite che sorprende Courtois sul primo palo. Pochi minuti dopo, sempre Perotti, spreca malamente il colpo del 4-0 su assist di Dzeko. Per la Roma è una notte storica.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.