Intervento d'eccezione al Bambino Gesù: separate gemelle siamesi

Bambino Gesù di Roma

Bambino Gesù di Roma

Due gemelle siamesi di 17 mesi sono state separate con un intervento chirurgico molto complicato all'Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma. L'iter delle gemelline è iniziato un anno fa quando sono state accolte dall'Algeria nella struttura sanitaria romana per motivi umanitari. L'intervento effettuato sulle piccole ha richiesto ben si 10 ore di camera operatoria, è stato effettuato lo scorso 7 ottobre, ora le bimbe stanno bene, durante l'intervento si sono alternate ben cinque équipe per un totale di 40 persone. "La fase di studio è stata curata in ogni dettaglio così che al momento dell'intervento ognuno sapesse esattamente dove e come operare - racconta Inserra al Corriere della Sera - Il che ha consentito di portare a termine tutto l'intervento nello stesso giorno con diverse unità chirurgiche che hanno lavorato a ritmo serrato non più di tre ore ciascuna". Per preparare l'intervento sono stati realizzati modelli e stampe degli organi in 3D, al fine di pianificare l'intervento e studiare gli organi e la rete vascolare delle gemelline. I genitori delle bimbe hanno fatto chiaramente capire che è stato grazie all'intervento di Papa Francesco che sono riusciti a portare le figlie in Italia: "Ringraziamo di cuore Papa Francesco per la grande opportunità che ci ha dato per le nostre bambine". È' il secondo caso nella storia dell'Ospedale. Le piccole provengono dal Burundi e sono unite per la zona sacrale (pigopaghe).

Inoltre, l'ospedale ha anche annunciato che un'altra coppia di gemelle siamesi, già ricoverate nel reparto di Neonatologia, verrà separata nelle prossime settimane. Ora sono in buone condizioni di salute, ma continuano ad essere seguite anche da un punto di vista psicologico.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.