Masso sfonda parabrezza, donna muore per lo spavento

Cernusco sul Naviglio

Cernusco sul Naviglio

Il culmine ci fu negli anni '90, quando venne uccisa in questo modo folle all'altezza di Tortona Maria Letizia Berdini, una 31enne, che viaggiava insieme al marito, con cui stava andando a trascorrere il capodanno a Parigi, il primo da sposati. Nessuno, secondo quanto si apprende, è rimasto ferito nell'impatto.

La donna è deceduta non perché blocco di calcestruzzo l'abbia colpita, ma per il forte spavento. È avvenuto a Cernusco sul Naviglio, in provincia di Milano, sulla strada provinciale 121, nel tratto verso Carugate, intorno alle 23.30 di ieri. Una pietra da 1,2 chili è stata lanciata da un terrapieno sulla corsia opposta: il sasso ha sfondato completamente il parabrezza della macchina, che trasportava cinque persone.

La 62enne era a bordo di una Opel Astra e con lei viaggiavano altre quattro persone. La 62enne era seduta sul sedile anteriore e abitava a Cernusco sul Naviglio. Sul posto anche i Carabinieri, che attualmente stanno svolgendo le indagini per ricostruire la dinamica esatta dell'accaduto, quindi risalire al colpevole che ha provocato tale dramma. Sul luogo dell'incidente sono subito intervenuti i mezzi di soccorso in codice rosso. Era dal 13 agosto 2005 che non si registrava la morte di una persona in seguito al lancio di un sasso su un'autovettura: quel giorno toccò a a un uomo che viaggiava sulla Roma-Cassino, colpito da un masso lanciato dal cavalcavia dell'autostrada.

Lo scorso ottobre, infatti, una sassata ha letteralmente mandato in frantumi il parabrezza di un camion.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.