Roberto Spada fermato per l'aggressione al giornalista

Ostia le bugie di Casa Pound su Roberto Spada e quegli affari della leader Chiaraluce

Ostia le bugie di Casa Pound su Roberto Spada e quegli affari della leader Chiaraluce

Così viene definito Roberto Spada da alcuni collaboratori di giustizia nei verbali citati nel decreto di fermo avvenuto ieri per l'aggressione al giornalista e dell'operatore Rai Daniele Piervincenzi ed Edoardo Anselmi a Ostia. L'arresto viene salutato con soddisfazione dal ministro dell'Interno Marco Minniti "Il fermo di Roberto Spada è la dimostrazione che in Italia non esistono zone franche. grazie alla Procura di Roma e all'Arma dei Carabinieri". Lo ha detto il vicepresidente di Casapound, Simone Di Stefano, nel corso di una affollatissima conferenza stampa indetta presso la sede centrale del movimento a Roma per spiegare la posizione di Cpi dopo le critiche seguite alle esternazioni di Roberto Spada, membro della famiglia dell'omonimo clan, sulle elezioni di Ostia.

Nel frattempo è prevista per giovedì 16 novembre alle 17 la manifestazione promossa dalla FNSI e da Libera contro l'aggressione di Spada, che rappresenta non "solo un atto violento e squadristico contro i cronisti - si legge in un comunicato - ma anche un'aggressione all'articolo 21 della Costituzione e al diritto dei cittadini ad essere informati". "Chiediamo alla politica e alla magistratura di tirare fuori la verità su questa vicenda, chiediamo inchieste rapide veloci e che siano pubbliche".

Dopo l'aggressione di martedì contro la troupe della Rai l'aggressore è stato prelevato con l'auto e portato in caserma dai carabinieri in stato di fermo. "Non sosteniamo nessuno al ballottaggio". Lui ha coraggiosamente difeso il girato della telecamera durante l'aggressione, gliene sono grato. Ad esempio Luigi Di Maio aveva scritto su Facebook: "L'aggressore degli inviati di Nemo, Roberto Spada, che ha spaccato il naso a Daniele Piervincenzi è ancora a piede libero". Non solo: se dovesse essere confermata la prognosi di 20 giorni, e quindi di lesioni lievi, si tratta di un reato per il quale il processo si svolgerà davanti al giudice di pace.

I reati contestati sono lesioni personali e violenza privata, aggravati dal metodo mafioso. Il fascicolo è affidato alla Dda. Una domanda legata al fatto che secondo le ipotesi investigative sulla criminalità del litorale gli Spada sono molto influenti nel quartiere. La scena - secondo quanto accertato dagli investigatori - è avvenuta alla presenza di una decina di testimoni che oltre a non aver mosso un dito per difendere le vittime dell'aggressione hanno anche inveito con insulti e minacce. All'uscita da casa Spada non ha risposto ai giornalisti che gli chiedevano un commento e se si fosse pentito dell'aggressione. Dai balconi dei palazzi che affacciano sulla strada un paio di persone hanno urlato "vergognatevi" in direzione degli stessi giornalisti.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.