Napoli. Agguato a Ponticelli: morto Ciro Nocerino, ferito Fabio Tramontano

Agguato a Napoli l’ombra della vendetta dietro l’omicidio di Nocerino

Agguato a Napoli l’ombra della vendetta dietro l’omicidio di Nocerino

Poco dopo le 17,00 ignoti hanno esploso colpi di arma da fuoco contro il killer Ciro Nocerino, pluripregiudicato che sarebbe morto sul colpo.

Un morto e un ferito da proiettile vangante. Il perito assicurativo ferito è Fabio Tramontano di 33 anni che si trovava nel posto e nel momento sbagliato. Poco fa un agguato si è consumato di fronte al liceo Calamandrei, a Ponticelli. La Polizia di Stato che sta curando le indagini starebbe visionando i filmati delle telecamere di sorveglianza presenti nella zona per ricostruire l'esatta dinamica dell'agguato e risalire all'identità dei responsabili.

Mentre per Nocerino non c'è stato nulla da fare, l'incolpevole perito è stato condotto in ospedale al Loreto Mare di Napoli con una ferita non grave al gluteo.

La prima pista battuta dagli investigatori è la matrice camorristica. Il fatto di sangue si inscriverebbe nella violenta faida di camorra tra i clan D'Amico e De Micco per il controllo del narcotraffico e delle estorsioni.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.