Clochard uccisa, fermato un senzatetto: "Mi ha tirato i capelli, l'ho colpita"

Donna uccisa in un sottopasso un clochard confessa

Donna uccisa in un sottopasso un clochard confessa"L'ho picchiata Oggi alle 19:58

La donna a quel punto avrebbe perso l'equilibrio e dopo aver sbattuto la testa è morta.

Proseguono le indagini sull'omicidio di Norma Moreira da Silva, la senzatetto trovata morta lunedì 13 novembre in un sottopasso di Porta Pia. In particolare verrà sentita l'amica, anch'essa senza fissa dimora, che, chiamata dagli agenti della Squadra Mobile, ha reso possibile l'identificazione della vittima.

L'uomo e' stato portato nel carcere di Regina Coeli. A tre giorni dall'omicidio, ecco una possibile svolta nel caso: iscritto nel registro degli indagati Aldobrando Papi, un clochard italiano di 55 anni. Lei aveva bevuto molto e ad un certo punto hanno avuto una discussione. Inoltre il pubblico ministero ha già disposto l'acquisizione delle immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona che potrebbero aver filmato qualcosa e, contestualmente, affidato ai tecnici della Procura l'analisi del cellulare della vittima. riproduzione riservata ®.

Un racconto di esistenze disperate, che si incontrano in un sottopasso per trascorrere un po' di tempo insieme.

L'uomo infatti ha spiegato che stava discutendo con la brasiliana, anche lei una senzatetto.

L'autopsia però non ha confermato questa versione: la morte sarebbe avvenuta per i colpi alla nuca. Insomma, Papi si è giustificato dicendo che non la voleva uccidere. L'uomo è accusato di omicidio volontario aggravato.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.