Milano, allarme bomba davanti al tribunale: ordigno finto

Il Tribunale di Milano

Il Tribunale di Milano

L'allarme scattato questo pomeriggio a Milano dopo il ritrovamento di una finta bomba a mano (in realtà è un gadget metallico normalmente usato triturare marijuana) finisce al centro di un'inchiesta penale. Si presume che le immagini registrate dalle telecamere di sicurezza, possano aver ripreso chi ha lasciato la bomba. L'ordigno è stato nel perimetro esterno, delimitato da una cancellata, del tribunale poco dopo un'impalcatura, quasi all'altezza dell'incrocio con corso di Porta Vittoria. Gli artificieri sono intervenuti immediatamente e da una prima analisi si è subito scongiurato il peggio. A notarlo era stato un passante che lo ha segnato alle Forze dell'Ordine che stazionano a difesa del Tribunale.

A confermare la presenza della granata il pm Alberto Nobili che coordina il dipartimento antiterrorismo della Procura milanese ed è accorso sul posto insieme agli artificieri e agli agenti della Digos. Le strade sono state riaperte quindi al traffico. Sul luogo ora sono presenti mezzi e uomini di polizia di Stato, polizia locale di Milano e carabinieri.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.