Torino-Chievo Verona, la carica di Maran: "Dobbiamo essere forti contro chiunque"

Torino-Chievo parla Mihajlovic “Nel calcio italiano c’è tanto da fare”

Torino-Chievo parla Mihajlovic “Nel calcio italiano c’è tanto da fare”

Sinisa Mihajlovic presenta la partita contro il Chievo Verona. Segui la diretta LIVE aggiornando la pagina con F5! In porta sarà confermato Sorrentino, mentre in difesa, sugli esterni, ci saranno Cacciatore da una parte e Gobbi dall'altra. Dovrei mettere in campo lo stesso atteggiamento visto contro i nerazzurri. Il Chievo è una buona squadra, fisica, brava a fermare il Napoli, solo un punto dietro di noi. Sono pericolosi sui calci piazzati e sui cross, c'è Birsa che li calcia molto bene e poi hanno giocatori abili di testa, dovremo fare attenzione. Tutti gli attaccanti sono utili e posso sfruttarli come e quando voglio.

"Mi dispiace perche' da quando seguo il calcio non ho mai visto un Mondiale senza Italia, e' sicuramente una cosa particolare, ho fatto il tifo contro la Svezia perche' andare in Russia era importante anche per il calcio italiano in generale".

"Il mio cuore batte per la Serbia, ma sono italiano da anni". Sembra una cosa quasi surreale: è un vuoto per tutti gli sportivi, non solo per gli italiani. Mi spiace per il Gallo e per quei giocatori che hanno dato tanto come Buffon, Barzagli e De Rossi”. "La forma migliore arriverà". Ed è proprio sulla Nazionale che si sposta, poi, l'argomento della conferenza stampa. Non ottenni la qualificazione al Mondiale 2014, subii tante critiche e mi dimisi. E' una partita insidiosa, ma noi abbiamo la consapevolezza di poterci giocare le nostre carte con personalità, sacrificio e con le nostre potenzialità. Saranno più o meno gli stessi giocatori che sono scesi contro l'Inter.

Nelle mie scelte guardo lo stato degli allenamenti, guardo le caratteristiche dei giocatori, guardo l'avversario, tutte variabili che possono far cambiare la formazione da una settimana all'altra. "Le partite dopo la sosta sono sempre un'incognita, abbiamo gente che ha viaggiato". L'importante è avere tutti i giocatori a disposizione: oggi deciderò bene. Su Kevin credo che stia molto bene, lo vedo migliorare e avrebbe giocato contro il Cagliari, poi si è fatto male e non ha potuto esordire. "Non mi piace parlare di colleghi, specie dell'ex allenatore del Toro".

Si aspettava le dimensioni di Ventura? Ogni partita nel campionato italiano è difficile, non ci sono squadre facili da affrontare. Mi spiace dal punto di vista umano per quello capitato a Giampiero, gli faccio un grosso in bocca al lupo e spero di rivederlo presto in campo.

"Valdifiori e Rincon giocheranno, si scambieranno di posizione".

"E' tornato dalla Nazionale giovedì', non si è allenato fino a oggi". Lui sa meglio di noi come stanno le cose. Dario ha speso bellissime parole e mi fa piacere.

Sulla condizione di Ljajic, reduce dalla gara contro la Serbia.

"Lui è un grande allenatore, con esperienza, vincente, con grandi capacità, però bisogna convincerlo, e non sono sicuro che ci riescano". "Abbondanza in attacco? Sono pensieri piacevoli, ma numericamente siamo sempre stati abbastanza, la società mi ha messo a disposizione una buonissima rosa".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.