Blitz nel feudo dei clan. Perquisizioni e sequestri a Ostia Nuova

Ostia: vertice in Prefettura, in arrivo più forze ordine

Ostia: vertice in Prefettura, in arrivo più forze ordine

Sarà convocato a breve un comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica per valutare la possibilità di rafforzare i presidi su Ostia. Nel corso dei controlli, agenti e militari hanno perquisito il palazzo nel quale abitava Roberto Spada, arrestato nei giorni scorsi per la testata a un giornalista Rai, sequestrando armi e droga. Si cercherebbero, secondo quanto si apprende, droga, armi e non solo. Polizia e carabinieri, nell'ambito del servizio di controllo straordinario scattato stamattina, hanno controllato l'edificio dove viveva l'esponente della famiglia Spada prima dell'arresto. Diverse le persone arrestate dai poliziotti della Squadra Mobile, del commissariato Lido, dei Carabinieri di Ostia e della Guardia di Finanza. "Esercito? Credo che i territori debbono essere presidiati dalle forze di polizia. L'esercito non è una risposta, la risposta la devono dare le forze di polizia".

Sono in arrivo più forze dell'ordine ad Ostia per controllare meglio il territorio, dopo le violenze degli ultimi tempi - l'ultima sabato notte, spari contro il portone di un membro del clan Spada - e l'ipotesi che sia in atto una guerra tra clan mafiosi.

Perché dopo questo blitz è fondamentale mantenere alta l'attenzione, come evidenziato anche dal capo della polizia Franco Gabrielli ai margini dell'inaugurazione dell'anno accademico della Scuola di perfezionamento per le forze di polizia: "Organizzazioni criminali di quel livello non si combattono con la presenza di pattuglie più o meno armate su strada, ma soprattutto con un'efficace attività investigativa".

Gli uomini hanno controllato tutte le vie di Nuova Ostia adiacenti alla palestra degli Spada (compresa piazza Gasparri, teatro di manifestazioni organizzate da CasaPound con la collaborazione della palestra stessa) e la zona dell'Idroscalo.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.