Bitcoin, è record. La moneta supera i 10mila dollari di controvalore

Bitcoin, è record. La moneta supera i 10mila dollari di controvalore

Bitcoin, è record. La moneta supera i 10mila dollari di controvalore

Il suo valore è aumentato del 60% in sole due settimane e corre oltre un +950% rispetto a inizio anno, quando aveva varcato la soglia dei 1000 dollari.

La stima attuale del costo annuale del mining di Bitcoin è di circa 1,5 miliardi di dollari, compensati da guadagni pari a 7,2 miliardi. Il Bitcoin dalla sua parte ha il fatto di aver avuto la meglio sugli scettici in più occasioni e soprattutto negli ultimi mesi.

Con il Bitcoin che veleggia verso i 10.000 dollari, sepolto dai rifiuti nella discarica di Newport in Gran Bretagna c'è un tesoro da 63 milioni di euro.

Nel complesso, il mondo delle valute digitali ha un valore di mercato intorno ai 300 miliardi di dollari.

Ad ottobre il valore di bitcoin è salito a 5 mila dollari e da lì non si è più fermato, accumulando record su record. La criptovaluta ha superato i precedenti record che dall'inizio dell'anno l'hanno vista guadagnare il 950% e superare, inanellando un record dopo l'altro, i precedenti picchi malgrado i crescenti timori dello scoppio di una bolla speculativa vista l'astrusita' del sistema (blockchain) che si cela dietro il Bitcoin. I bitcoin e le criptovalute sono delle "attività, dei contratti, vulnerabili a crisi di sfiducia che possono essere repentine", ha aggiunto il vice dg della Banca d'Italia Fabio Panetta in audizione alla Commissione finanze della Camera. Tra chi considera Bitcoin una "frode" (il CEO di JPMorgan) e chi fa paralleli con il passato in attesa dell'esplosione della presunta nuova bolla finanziaria della net economy del nuovo millennio, gli investimenti in BTC continuano a crescere anche presso coloro che sono alla ricerca di un nuovo "asset rifugio" contro la volatilità delle monete tradizionali.

Ne riconoscono il valore grandi giganti del settore come Goldman Sachs, e il numero uno di BitMEX, piattaforma per il trading di queste valute, afferma che il 2018 sarà l'anno in cui gli investitori istituzionali si getteranno a capo fitto sul mercato delle criptovalute e la loro legittimazione non farà che incrementarne il valore.

Non crede molto, almeno per ora, al Bitcoin Jerome Powell, nominato da Donald Trump alla guida della Fed dopo Janet Yellen. Secondo quanto dichiarato dall'Economista, la forza del Bitcoin non è ancora così rilevante da richiedere delle regole.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.