Maurizio Costanzo Show, ospiti Belen ei fratelli

Belén contro il ministro Orlando: «Denunciare non serve, il mio video hard ancora in Rete»

Belén contro il ministro Orlando: «Denunciare non serve, il mio video hard ancora in Rete»

"Cecilia, con questa benedetta storia dell'armadio volevo strapparvi i capelli dalla testa, ho fatto le preghiere". Ospite al MCS conferma di aver seguito il suo cuore e delle chiacchiere poco le importa, Belen, però, non ha vissuto benissimo il tutto da fuori.

Nel rispondere alle domande di Maurizio Costanzo, Cecilia Rodriguez non ha potuto fare a meno di commettere una nuova gaffe: 'Ci siamo telefonati, Ignazio è a casa con la sua famiglia, ma è del nord quindi lo sento meno'.

Nonostante la smorfia di disapprovazione, la Rodriguez ha dichiarato: 'Ci siamo visti, abbiamo chiarito e abbiamo parlato. Cecilia Rimane in silenzio, tiene la mano di Jeremias. Nella puntata di stasera inoltre saliranno sul palco il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, la conduttrice Mara Venier, lo scrittore e inviato speciale del Corriere della Sera Aldo Cazzullo, Elisa Isoardi, il cardiochirurgo Alessandro Castiglioni, Emma Morosini e i comici Antonio Giuliani e Andrea Pucci.

Belén contro il ministro Orlando: «Denunciare non serve, il mio video hard ancora in Rete»
Belen Rodriguez lancia una frecciatina a Stefano De Martino

Genova - Era l'estate del 2011 quando scoppiava il caso del sextape con protagonista Belen Rodriguez filmata a letto mentre faceva sesso con il fidanzato Tobias Blanco, che all'insaputa della showgirl argentina, diffuse su internet il video hot, andato a ruba. Altrimenti pazienza, che altro devo fare? Continuo a rivolgermi a loro ed è ancora in rete. "Anche perché se dovessi fermarmi a pensare di avere tutta questa attenzione nei miei confronti, mi verrebbe l'ansia a uscire di casa". Il problema è che noi ci possiamo rivolgere alla polizia postale ma poi non c'è assolutamente nessun risultato.

Orlando le spiega che la norma in questione, essendo stata introdotta solo da pochi mesi, non è retroattiva.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.