Firenze, bandiera neonazista nella caserma dei Carabinieri

Bandiera Marina Imperiale II Reich

Bandiera Marina Imperiale II Reich

Ad accorgersi della bandiera, appesa in una stanza della caserma che si affaccia sui trafficatissimi viali di circonvallazione, a poche centinaia di metri dal Ponte Vecchio, è stato il giornale online Il Sito di Firenze che nota, appese alle stesso muro, un poster del leader leghista Matteo Salvini ritratto in un fotomontaggio con un mitra e una sciarpa della Roma.

Dall'Arma si rende noto che il comandante del battaglione sta "valutando provvedimenti disciplinari" ed eventuali conseguenze penali del gesto. "Chiunque giura di essere militare - ha detto Pinotti - lo fa dichiarando fedeltà alla Repubblica, alle sue leggi e alla Costituzione".

Una bandiera tedesca del terzo Reich nella caserma dei carabinieri. Per questo è ancora più grave l'esposizione della bandiera neonazista all'interno di una caserma dei Carabinieri. In particolare, la bandiera sarebbe in una camerata del VI battaglione carabinieri Toscana. Un simbolo di guerra, ripreso e utilizzato da numerosi gruppi neonazisti e xenofobi venutisi a creare dopo la caduta del nazionalsocialismo, del quale lo stendardo rappresenta l'antenato e a cui, a ogni modo, si vede spesso affiancato. La caserma Baldissera si trova sul lungarno Guglielmo Pecori Giraldi, non lontano dal centro storico di Firenze. La bandiera esposta nella caserma, ha infine sottolineato il ministro, "è anche un'offesa a tutte le donne e gli uomini dell'arma e delle forze armate che ogni giorno condividono i valori della democrazia".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.