La Russia ritira le proprie truppe dalla Siria

Siria, visita a sorpresa di Putin che ordina il ritiro delle truppe russe

Siria, visita a sorpresa di Putin che ordina il ritiro delle truppe russe

Il presidente russo Vladimir Putin è volato in Siria, nella base aerea di Hmeimim, dove ha incontrato l'alleato Basar al-Assad. Il presidente russo ha anche sottolineato che qualora i terroristi dovessero riaffermarsi sul territorio siriano, la Russia " li colpirà come non ha mai fatto prima".

"Negli ultimi due anni, le forze armate russe e l'esercito siriano hanno sconfitto il gruppo più combattivo dei terroristi internazionali". Lo ha ordinato il presidente russo Valdimir Putin durante una visita a sorpresa nel paese mediorientale.

Secondo il leader del Cremlino, in Siria ormai esisterebbero "i presupposti per una soluzione politica sotto l'egida Onu". Con distinguo: Mosca ha sicuramente vinto la guerra civile siriana, il suo intervento massiccio dal 2015 in avanti ha schiacciato ogni genere di opposizione che si ribellava al rais Bashar el Assad, ma il terrorismo rappresentato dallo Stato islamico è altro affare.

Da qui, Putin ha ordinato ufficialmente il ritiro delle truppe russe, trasmettendo l'ordine "al ministero per la Difesa e al capo di Stato maggiore". Hmeimin, così come la base di Tartus, rimarranno operative anche dopo la fine del conflitto. Voi vittoriosi tornerete nelle vostre case, dai vostri genitori, mogli, figli, amici.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.