COPPA ITALIA. Il Pordenone crolla ai rigori, passa l'Inter per 5-4

Intermania Pordenone 'come' la Juve riserve anche nel derby con il Milan

Intermania Pordenone 'come' la Juve riserve anche nel derby con il Milan

Respiro di sollievo per l'Inter.

Leonardo Colucci, al termine della gara di Tim Cup tra il suo Pordenone e l'Inter, si è presentato ai microfoni di Zona 11 pm per commentare l'impresa sfiorata dai neroverdi: "Sono stati bravi i ragazzi". La squadra che milita in Lega Pro infatti si è presentata a San Siro senza timori referenziali e con la volontà di giocarsela.

Il Pordenone ha fatto un'ottima gara, concentrata e dispendiosa dal punto di vista fisico.

La capolista della Serie A ha dovuto sudare più del dovuto per eliminare dalla Coppa Italia la quinta classificata della Serie C. Ma è stata una partita tutt'altro che scontata: le due compagini si sono giocate ai rigori l'accesso ai quarti di Coppa Italia. "Abbiamo fatto un po' di confusione con azioni personali ed è mancato ordine". E' solo dal dischetto che il maggior tasso tecnico dei padroni di casa si fa valere. Evidentemente oggi non ho svolto correttamente il mio lavoro, le partite bisogna vincerle attraverso il gioco e invece ci siamo espressi al di sotto dei nostri standard. Che meritavamo di passare, questo testimonia la lealtà di un grande allenatore e di un grande uomo, lo conosco da quando allenava Venezia e Udinese, avendoci giocato contro. "Faccio loro i complimenti, assolutamente meritati". Decisiva per l'Inter la rete di Nagatomo, ma anche le parate di Padelli.

Nei quarti l'Inter troverà la vincente di Verona-Milan in programma oggi.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.