Juve-Roma, Nainggolan: "Mi ha mandato a quel paese, non me l'aspettavo"

Nainggolan contro il vice di Allegri “Mi ha mandato a quel paese”

Nainggolan contro il vice di Allegri “Mi ha mandato a quel paese”

Volevamo pressarli altri ma quando escono devi stare attento. Davanti abbiamo sbagliato qualcosa di troppo, è lì che si è decisa la partita: Schick era un po' giù per l'occasione fallita, ma sta crescendo e da qui alla fine sono sicuro che certe palle le trasformerà in gol. Ha qualità importanti, si sta mettendo a disposizione. Un'occasione del genere la faceva più facilmente, ora è un po' in difficoltà. Dovevate fare gol contro la Juve.

Cos'è successo alla fine con Allegri? . Volevo stringergli la mano e lui mi ha mandato a quel paese senza motivo: l'ho avuto a Cagliari, non me lo aspettavo. Così, anche al termine di una gara tutto sommato corretta, l'atmosfera si è leggermente scaldata fra i giocatori della Roma. Dobbiamo concentrarci partita dopo partita. Perdere con la Juve non è un dramma, abbiamo il ritorno per rifarci.

Poco protagonista oggi, nel modo di coinvolgerti nel gioco più che nelle prestazioni personali. Ko per 1-0: "Sto giocando in un sistema nuovo, ho comunque avuto occasioni per segnare in stagione". Bisogna evitare i passi falsi, altrimenti diventa difficile.

Di Francesco ha parlato di approccio sbagliato. Il pressing non è andato bene, la Juventus è stata brava e ci sta.

La partita ha dato la sensazione che alla Roma manca un pezzetto per migliorare. Se non sfrutti le occasioni poi è dura fare risultato. Abbiamo spinto poco sugli esterni, loro lasciano alti i due esterni e devi avere la preoccupazione.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.