Kabul, attentato suicida: il bilancio provvisorio è di 40 vittime

Kabul, attentato suicida: il bilancio provvisorio è di 40 vittime

Kabul, attentato suicida: il bilancio provvisorio è di 40 vittime

E' di almeno 40 morti ed oltre 30 feriti il bilancio di un attentato kamikaze messo a segno stamattina a Kabul, nei pressi di un'agenzia di stampa e di un Centro culturale. Nell'edificio sono situate anche una scuola islamica e l'agenzia di stampa Sadai Afghan. In quel caso fu l'Isis a rivendicare, esattamente come per l'attentato di lunedì all'agenzia di spionaggio della Direzione nazionale della sicurezza, confermato di "marca" Daesh dopo il comunicato della agenzia pro-Isis Amaq.

Al momento non c'è stata ancora alcuna rivendicazione. Si parlerebbe quindi di cinque morti e 40 feriti. Secondo la tv locale Tolo, tra le vittime ci sarebbero purtroppo anche donne e bambini. "Con l'attacco odierno, e con quelli contro moschee e centri culturali - ha detto Ghani - i terroristi commettono crimini contro l'umanità, con atti che sono contro tutti i principi islamici e umanitari". Ora questo nuova pagina di sangue in piena Kabul e contro giovani innocenti: su questo ha ragione il presidente, è un ennesimo crimine contro l'umanità.

I media afghani sono stati già presi di mira da militanti estremisti: lo scorso novembre infatti c'era stato un attacco contro l'emittente afgana Shamshad TV a Kabul, rivendicato poi dall'Isis.

I talebani con un Tweet escludono qualsiasi responsabilità nell'attentato. Negli ultimi mesi, il cosiddetto Stato islamico ha compiuto attacchi contro obiettivi sciiti in tutto il paese.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.