Rihanna, il dolore per la perdita del cugino ucciso

Ucciso a colpi di pistola il cugino di Rihanna erano stati insieme fino a poche ore prima

Ucciso a colpi di pistola il cugino di Rihanna erano stati insieme fino a poche ore prima

Il terribile incidente è avvenuto lo scorso 26 dicembre. La cantante ha pubblicato sui social le foto del cugino ucciso in una sparatoria alle Barbados.

Gravissimo lutto per Rihanna nelle prime ore del giorno di Santo Stefano.

"Riposa in pace, cugino", ha scritto Rihanna sul proprio account Instagram ufficiale: "Non posso credere che solo la scorsa notte ci stavamo stringendo in un abbraccio". Leggendo le altre parole condivise da Rihanna, la popstar, mai avrebbe immaginato che il Natale 2017 sarebbe stata l'ultima volta in cui avrebbe visto il cugino. Rihanna, sempre in occasione del post su Instagram con il quale ha ricordato il cugino, ha anche lanciato l'hashtag #endgunviolence, traducibile con "mettiamo fine alla violenza armata", con il quale ha denunciato l'allarmante e libera circolazione di armi di fuoco nel suo paese, un problema che accomuna sicuramente le Barbados agli Stati Uniti, paese dove Rihanna ha trovato il successo come popstar.

Sono ancora poco chiare le dinamiche che hanno portato all'assassinio.

Ancora pochi gli elementi in possesso della polizia, che continua a svolgere le sue indagini. Pare che il giovane stesse camminando nei pressi della sua abitazione quando è stato raggiunto da diversi colpi di arma da fuoco. Attualmente non se ne conoscono ragioni e motivazioni.

Rihanna e Tavon erano molto legati. Il giovane non sarebbe morto sul colpo, ma durante il trasporto in ambulanza verso il vicino ospedale cittadino (Queen Elizabeth Hospital).

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.