Sci, Brignone in trionfo in gigante a Lienz: "Una liberazione"

Sci, Brignone in trionfo in gigante a Lienz:

Sci, Brignone in trionfo in gigante a Lienz: "Una liberazione"

In Coppa del Mondo, dopo la stupenda vittoria di ieri di Dominik Paris in discesa libera, anche oggi sono arrivati altri preziosissimi podi per l'Italia.

E' stata una vittoria inattesa quella di Federica Brignone, come ammette lei stessa a Sky Sport24 HD: "Speravo di arrivare sul podio, sapevo che non c'erano grandi distacchi, ma non mi aspettavo di salire addirittura sul gradino più alto". Un risultato importantissimo per Federica, reduce dai lunghi guai subiti a causa di una fastidiosa pubalgia e tornata finalmente a sorridere, mettendo in riga due rivali insidiosissime: "E' stato fantastico, non me lo aspettavo". La milanese si piazza davanti alla tedesca Viktoria Rebensburg (staccata di 0 " 04) e la statunitense Mikaela Shiffrin (+ 0 " 08), superate dopo che entrambe avevano chiuso davanti la prima sessione. Mio fratello mi dà tanta serenità ma devo dire grazie a tante persone, non so da dove partire: dottori, fisioterapisti, non faccio la lista.

L'azzurra ha vinto la sua sesta gara in Coppa del Mondo: lo scorso inverno si impose in ben tre prove (gigante di Plan de Corones, poi combinata di Crans-Montana e ancora gigante alle Finali di Aspen). Sono contentissima, nella seconda manche non avevo buone sensazioni, avevo poca visibilità e gli sci sbattevano: "mi sono buttata giù ed è andata bene".

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.