'Napoli velata', Ferzan Ozpetek: "Il mio film svela unʼinedita Giovanna Mezzogiorno"

'Napoli velata', Ferzan Ozpetek:

'Napoli velata', Ferzan Ozpetek: "Il mio film svela unʼinedita Giovanna Mezzogiorno"

Nel corso della sua carriera ha diretto importanti attori della scena cinematografica italiana, tra cui: Margherita Buy, Stefano Accorsi, Giovanna Mezzogiorno, Alessandro Gassman, Valeria Golino, Vittoria Puccini, Kasia Smutniak, Ambra Angiolini, Carolina Crescentini, Raoul Bova, Luca Argentero, Riccardo Scamarcio, Massimo Poggio, Gabriel Garko, Barbora Bobulova, Pierfrancesco Favino, Ennio Fantastichini, Isabella Ferrari, Filippo Timi, Valerio Mastrandrea, Elio Germano, Beppe Fiorello, Alessandro Preziosi, Nicole Grimaudo, Angela Finocchiaro, Milena Vukotic, Lunetta Savino, Elena Sofia Ricci, Carla Signoris, Stefania Sandrelli, Massimo Girotti, Anna Proclemer e Ilaria Occhini. Ma solo ai suoi uomini più fedeli svela la sua vera essenza: per qualcuno un'estasi eterna e inafferrabile, per altri - come recita il famoso detto - "vedi Napoli e poi muori".

Siamo stati alla prima del film "Napoli Velata", ciò che sorprende, al di là della caratura della pellicola in sé, è sicuramente denotare il successo di sale piene, al punto da annunciare il "sold out" del Modernissimo di Piazza Dante alla proiezione di prima serata con ospite il cast, nonostante si tratti di qualcosa ben lungi dai cinepanettoni o box office animati che affollano i palinsesti durante il periodo natalizio. Il regista si è dichiarato molto soddisfatto affermando che secondo lui l'attore è dotato di estrema sensibilità: "All'inizio mi sembrava un po' rompiscatole, faceva tante domande". Pretende molto, e tira fuori l'istinto.

Dopo il non troppo convincente Rosso Istanbul dedicato alla sua città natale, il regista italo-turco Ferzan Ozpetek ha deciso di consacrare il suo ultimo lavoro ad una delle città più affascinanti ed enigmatiche del belpaese, forse la più ambigua e misteriosa in cui convivono, quasi in perfetto equilibrio, una profonda tradizione, superstizione e razionalità, cultura popolare e aristocratica.

Partecipa anche a fiction televisive, come Distretto di Polizia, R.I.S - Delitti Imperfetti, Don Matteo e Romanzo Criminale - La Serie, e a diversi video clip musicali, come Basta così e Tutto qui accade dei Negramaro. Peccato perché il film cresce nel finale, che l'autore cuce (con astratto realismo) con precisione e maestria: ma quel rumore di tacchi che si perde nel nulla è la promessa invisibile di una carezza mancata, di un desiderio non completamente appagato. E lo dico in maniera positiva. Il bello della Mezzogiorno è proprio questo. "È stato l'unico modo per uscirne indenni" ha confessato.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.