Chelsea, Conte: "Non dimentico quello che ha detto Mourinho"

Conte avvisa Mourinho

Conte avvisa Mourinho"Io pentito? Ha usato parole dure e non lo dimentico

Mourinho e Conte in questi giorni non se le sono mandate a dire - tra accuse di scommesse e colpi all'orgoglio -, ma ciò che arriva oggi dal Portogallo è scioccante.

Sul quotidiano portoghese Record, a prendere parola è stato invece un portavoce di Mourinho, Eladio Parames, che ha pubblicato un pezzo a propria firma dal titolo piuttosto forte - "Conte, sai cos'è l'Epo?" - in cui ha parlato del processo del '95-'96 sino ad arrivare al recente caso di calcio scommesse. Nell'editoriale di Paramès si fa riferimento alle vicende del presunto doping di metà anni '90 a carico di alcuni calciatori della Juventus, della quale Conte era calciatore all'epoca dei fatti, e in particolar modo all'uso del celebre Epo, sostanza dopante che aumenta l'apporto di ossigeno ai tessuti massimizzando la prestazioni sportive. "Antonio Conte! Qualche anno dopo lo stesso personaggio fu sospeso per sei mesi per essere coinvolto in un caso di 'aggiustamento di risultati". Negò, naturalmente, ma non si è mai sbarazzato della fama di essere coinvolto in trattative poco chiare.

L'articolo continua ricordando poi la squalifica di Conte per omessa denuncia e conclude: "Ed è questo signore, dal passato incontaminato, come potete vedere, che ora viene ad accusare José Mourinho, tra le altre cose, di "piccolezza". Lo sarà, ma è molto più grande dell'italiano in fatto di titoli conquistati e di... capelli! "No, non penso. Ha usato parole dure e non lo dimentico". Questo non è un problema del club, è una faccenda tra lui e me.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.