Senza Checco Zalone debacle del cinema italiano, nel 2017 - 46% di presenze

Anno nero per il cinema italiano: 46 per cento di presenze in meno nel 2017

Anno nero per il cinema italiano: 46 per cento di presenze in meno nel 2017

L'incasso totale del cinema italiano (incluse le coproduzioni) durante l'anno 2017 è stato di 103.149.979 euro (17,64 per cento del totale box office; -46,35% rispetto al 2016) per un numero di presenze pari a 16.880.223 (18,28% del numero totale dei biglietti venduti; -44,21% rispetto al 2016). Negativo il 2017 anche per quanto riguarda gli incassi generali: -11,63%, mentre le presenze segnano -12.38%. La quota italiana al box office per incassi del 17,64 per cento è la peggiore degli ultimi quattro anni. Una diminuzione rispetto al 2016 degli incassi al box office, per film italiani e stranieri, dell'11.63% e un decremento delle presenze del 12.38%.

Un altro anno di calo per il cinema italiano, con un 2017 che rispetto all'anno precedente ha fatto segnare un calo del 44% dei biglietti venduti (e 89 milioni di euro di incasso mancati) rispetto al 2016.

Parlando di soldi, il cinema italiano ha incassato quasi 90 milioni di euro in meno e venduto un numero di biglietti inferiore di 13,3 milioni.

La percentuale di incassi del 17,64% è la peggiore degli ultimi 4 anni.

Se nel 2016 al botteghino il cinema italiano si era difeso bene, con due casi eccezionali come Quo Vado di Checco Zalone e Perfetti Sconosciuti di Paolo Genovese, nel 2017 invece i risultati sono stati molto meno lusinghieri. Il solo film di Checco Zalone aveva corrisposto circa il 34% degli incassi e il 31% delle presenze del cinema italiano dell'anno. Italia è la prima con un incasso totale di 115,5 milioni di euro (quota mercato box office: 19,76%), seguita da Universal Pictures (107,1 milioni; quota mercato 18,31%), Walt Disney Italia (81,8 milioni; quota 14%), 20th Century Fox (57,2 milioni; quota 9,79%) e 01 Distribution (56,5 milioni; quota 9,67%). Per trovare in classifica il primo titolo italiano bisogna scendere ala nona posizione, dove troviamo il film di Ficarra e Picone intitolato L'Ora legale (1,8 milioni di presenze e 10,3 milioni di incasso), seguito da Mister Felicità di Alessandro Siani (1,7 milioni di presenze e 10,2 milioni di incasso).

Il film campione di incassi nel 2017 è stato La Bella e la Bestia, con 3,2 milioni di presenze e 20,5 milioni di euro di incasso, seguito da Cattivissimo me 3, Cinquanta Sfumature di Nero e Fast & Furious 8. Da loro l'analisi delle criticità del settore e anche le possibili soluzioni.

Rutelli, infine, oltre ad evidenziare "il momento epocale" che stiamo vivendo grazie ad Internet e alla diffusione della pirateria, ha annunciato che, a breve, verranno rese note, insieme al ministro Franceschini, proposte innovative per far tornare il pubblico in sala.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.