Yong Lin e WhatsApp a pagamento? No, fate girare

Da oggi Primocanale è anche su Whatsapp ecco come inviarci

Da oggi Primocanale è anche su Whatsapp ecco come inviarci

Quel che sappiamo già è che la falla scoperta consente in teoria di penetrare in un gruppo WhatsApp anche senza invito, in barba a tutti gli algoritmi di crittografia che proteggono i messaggi nel loro tragitto tra gli utenti. Basterebbe poco per capire che si tratta di una bufala, ma sono molte le persone che hanno creduto al messaggio, tanto che la keyword "WhatsApp a pagamento dal 13 gennaio 2018" è una delle più ricercate sui motori di ricerca. E come anticipato in questo modo viene anche risolto il problema dei messaggi vocali persi o annullati per errore. A giudicare dallo screenshot fornito da WABetaInfo, l'implementazione di WhatsApp sarà molto simile: una volta aperta una chat, se ci sono messaggi in siete stati taggati, basterà cliccare sull'icona con la chioccola per vederli immediatamente. Capita anche ai colossi, ad esempio a WhatsApp. Gli internauti adesso devono stare tranquilli: WhatsApp, per ora, è gratuito.

Vedere se ti appare il suo stato online. Arriverebbe, inoltre, una notifica interna all'applicazione.

I gruppi su WhatsApp sono a rischio di infiltrazioni, nonostante la crittografia.

"WhatsApp diventerà a pagamento". Secondo il testo del messaggio, ricevuto ormai da milioni di utenti nel mondo, per debellare il pericolo di WhatsApp a pagamento, entro il 13 gennaio bisognerà inviare quello stesso messaggio a 20 contatti per dimostrare di essere un utilizzatore assiduo dell'app.

Vi è mai capitato di cancellare accidentalmente dei messaggi su WhatsApp?

Sono tedeschi i ricercatori che hanno beccato la falla all'interno dei sistemi di WhatsApp. Tu sviluppi una funzione per fare qualcosa che ritieni utile e il giorno dopo c'è qualcun altro che, non essendo d'accordo, ha sviluppato una soluzione alternativa per aggirare la tua. Se non hai la possibilità di entrare nella foto del profilo vuol dire che sei stato bloccato e non puoi più conversare con il tuo partner.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.