Trump: gli USA potrebbero rientrare nell'accordo sul clima

20180109_095949_AB31D2FE

20180109_095949_AB31D2FE

È proprio durante la discussione su quest'ultimo punto che Trump ha perso la pazienza e ha detto: "Perché abbiamo bisogno di più haitiani... tagliamoli fuori".

Anche il New York Times, prima di Natale, scrisse che lo scorso giugno il presidente americano aveva detto in un incontro riservato che tutte le persone in arrivo in Usa da Haiti "hanno l'Aids" e che quelle provenienti dalla Nigeria dovrebbero tornarsene nelle lore "capanne" in Africa.

Mentre la Casa Bianca tace, arriva la reazione di Haiti.

"Come altri Paesi che hanno un sistema dell'immigrazione basato sul merito - ha affermato il vice portavoce della Casa Bianca, Raj Shah - il presidente si sta battendo per una soluzione permanente che renda il nostro Paese più forte, accogliendo coloro che possono contribuire alla nostra società, a far crescere la nostra economia e ad integrarsi nella nostra grande Nazione". "The Donald" ha già replicato, rilanciando come sempre: "Non sono intelligente, sono un genio e un genio stabile".

Le parole di Trump scuotono il mondo. Un attacco che gli è valsa anche l'indignazione delle Naizoni Unite. E nella seconda parte del 2018, naturalmente, Trump potrebbe doversi occupare di faccende più serie di un viaggio in Gran Bretagna, se i democratici riconquisteranno la camera o il senato alle elezioni di mid-term e l'ipotesi cdi impeachment andrà avanti.

In Francia, titoli mettono in evidenza l'espressione "pays de merde", omettendo la parola "buco". Nella stessa occasione Trump avrebbe dovuto incontrare la regina Elisabetta II ma senza il banchetto di Stato.

In giapponese, è stata usata una parola che si traduce come "toilette all'aperto". E così, l'ultima sparata del presidente Usa - protagonista di altre uscite e decisioni imbarazzanti (si ricordi la clamorosa retromarcia militare in Siria) - offusca gli importanti tagli fiscali che comunque stanno creando numerosi posti di lavoro e portando alla distribuzione di un importante bonus di 2mila dollari a 60mila dipendenti.

Annunciando l'accordo, Trump stava leggendo un testo scritto e, secondo il quotidiano, sembra che abbia fatto confusione abbinando la "F" che designa alcuni velivoli americani con il numero dei caccia (52) ceduti alla Norvegia.

Centinaia di migliaia di migranti sono ora costretti ad affrontare la possibile deportazione dagli Stati Uniti.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.