Bimba azzannata da cane: è grave

Bergamo, bimba di 14 mesi azzannata alla testa dal cane di famiglia. In tre per liberarla

Bergamo, bimba di 14 mesi azzannata alla testa dal cane di famiglia. In tre per liberarla

Il dramma si è consumato domenica sera a Bergamo.

Durante la cena l'animale, un incrocio tra un boxer e un pastore tedesco, si è improvvisamente avventato sulla bambina azzannandola alla testa.

Il padre, Max Maldonato, ancora sconvolto dall'episodio, espone i fatti all'Eco di Bergamo appena dopo l'aggressione.

"È stata questione di istanti: la mia bimba camminava avanti e indietro sul divano e, venendo verso di me, è caduta in avanti, finendo sulla seduta accanto a me: a quel punto il nostro cane Leone, che era per terra lì davanti, è scattato e l'ha azzannata alla testa, trascinandola sul pavimento".

È successo a Bergamo e la piccola, dopo essere stata operata alla testa, si trova ora in terapia intensiva all'ospedale Papa Giovanni XXIII. Solo quando il padre ha messo la mano in bocca, aprendola con forza, ha mollato la presa.

L'uomo ha raccontato che il cane non aveva mai dato segni di squilibrio anzi era molto affettuoso con la bimba. Inoltre, distrutto dal dolore ha dichiarato riguardo il suo cane che per alcuni giorni verrà tenuto in osservazione. Non basterà a salvargli la vita: l'animale è stato infatti preso in consegna dai veterinari dell'Agenzia per la tutela della salute (l'ex Asl) e sarà abbattuto.

La procura orobica ha indagato a piede libero il padre della piccola, un cittadino boliviano di 38 anni, con l'accusa di lesioni colpose: si tratterebbe di un atto dovuto per portare avanti le indagini necessarie a capire la dinamica dell'aggressione.

Il Codacons dice la sua su quella tragica vicenda ponendo il problema dei "cani aggressivi", invitando il presidente del Consiglio dei Ministri a stabilire l'obbligo di possesso di un patentino per i possessori di queste razze di cani.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.