Siamo cavie umane da sempre, non solo dei gas di scarico

Vergognoso negli USA! Scimmie torturate con gas di scarico da Bmw Daimler e Volkswagen

Vergognoso negli USA! Scimmie torturate con gas di scarico da Bmw Daimler e Volkswagen

I quotidiani riportano "un breve studio di inalazione con ossido d'azoto su persone sane" condotto dalla Società di Ricerca europea per l'Ambiente e la Salute nei Trasporti, fondata da Daimler, BMW e Volkswagen.

"Venticinque persone sono state sottoposte a controlli alla clinica universitaria di Aquisgrana dopo che avevano respirato, per diverse ore, e in diverse concentrazioni, ossido d'azoto", scrive la Sz. La società, probabilmente anche alla luce del dieselgate, è stata poi sciolta nel 2017. Numeri che dietro nascondono tutti i problemi che hanno un impatto rilevante sui costi sanitari (si stimano fra i 47 e i 142 miliardi di euro), sull'ecosistema, sulla mortalità (qualche anno fa MIT, il Massachussetts Institute of Technology di Boston, pubblicò uno studio che evidenziava come i gas di scarico delle auto provochino più morti degli incidenti stradali). La notizia è stata anticipate da Stuttgarter Zeitung e confermata da un'altra prestigiosa testata tedesca, Süddeutsche Zeitung.

Una portavoce del ministro per il traffico, il cristiano-sociale Christian Schmidt, ha detto che "non vi è alcuna comprensione per siffatti test ai danni di animali e di persone, esperimenti che certo non servono alla scienza ma hanno esclusive funzioni di marketing". Al centro delle critiche finiscono BMW, Daimler e Volkswagen, sebbene le società citate abbiano preso le distanze da quanto pubblicato dal quotidiano a stelle e strisce. In base a quanto si apprende, era il maggio 2015 quando dieci esemplari di scimmie giavanesi furono condotti in un laboratorio di Albuquerque, nel New Mexico. "L'indignazione di tante persone è assolutamente comprensibile". "Le industrie dell'auto avrebbero dovuto limitare le emissioni e non dimostrarne la presunta innocuità", ha aggiunto Seibert. "E condanniamo aspramente questi test". E mentre lo Spiegel on line definisce il rapporto della Germania con la propria industria dell'auto "una cultura avvelenata", il ministro della giustizia Heiko Maas, anche lui esponente di punta dell'Spd, parla di "rivelazioni scioccanti", aggiungendo che chi ha autorizzato questi test "ha perso ogni senso della misura, utilizzare animali ed esseri umani per i propri scopi è semplicemente spaventoso". La seconda aveva annunciato di aver avviato un'inchiesta sull'incidente e di considerare il test "inutile e repellente".

Il gruppo Volkswagen invece ha commentato così la vicenda: "Ci scusiamo per l'errore e per le sbagliate valutazioni commesse da alcuni".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.