Treno deragliato, primi quattro indagati a Milano

Treno deragliato a Pioltello:

Treno deragliato a Pioltello: "Spero venga fuori verità e qualcuno paghi"

Le tre donne morte nel disastro ferroviario di Pioltello, alle porte di Milano, sarebbero decedute quasi subito la sbandata del loro vagone dai binari.

Le iscrizioni nel registro degli indgati dei vertici delle società Rfi e Trenord vengono definite in ambienti giudiziari un "atto dovuto" in vista delle autopsie che verranno effettuate tra domani e dopodomani. Ad essere iscritti nel fascicolo, in cui si ipotizza il disastro ferroviario colposo e l'omicidio plurimo colposo, sono per Rfi l'amministratore delegato, Maurizio Gentile e il direttore produzione, Umberto Lebruto; per TreNord, Cinzia Farisé e Alberto Minoia, rispettivamente ad e direttore operativo del gruppo. I provvedimenti giudiziari dovrebbero essere notificati nella giornata di oggi, considerata l'imminenza delle perizie tecniche. Tuttavia, questo passaggio è del tutto scontato.

Ora sono in attesa di un piano di recupero che prevede l'utilizzo di una gru per sollevare i vagoni e fare i rilievi sulla parte sottostante, quella per intendersi dove hanno sede carrello e ruote. Controllati anche gli interni dei vagoni.

Al momento si tratta di provvedimenti presi per permettere agli indagati di partecipare agli accertamenti irripetibili. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

Le proteste. I pendolari che viaggiano abitualmente sulla tratta Varese Milano a bordo dei treni di Trenord hanno inviato una lettera ai sindaci della zona per lamentare i disagi degli ultimi giorni, dopo il deragliamento del treno nei pressi della stazione di Pioltello.

Alcuni dei pendolari che il 25 gennaio erano a bordo del treno deragliato, oltre ad altri testimoni, saranno ascoltati dalla procura a partire dal prossimo lunedì.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.