Inter, una crisi senza fine: e la corsa Champions si complica

Inter-Crotone, Luciano Spalletti: “Momento difficile. La responsabilità è mia”

Inter-Crotone, Luciano Spalletti: “Momento difficile. La responsabilità è mia”

Intanto aumentano i rimpianti per i mancati arrivi nel mercato di gennaio: i possibili innesti di Ramires e Pastore, negati da Suning, avrebbero dato nuova linfa vitale a una squadra che sta pericolosamente scivolando verso l'ennesima stagione anonima, una cosa impensabile solo due mesi fa.

L'incantesimo Spalletti è finito, l'Inter è tornata la vecchia squadra che non sa più vincere, dilapidando preziosi punti contro formazioni ben meno quotate.

PREOCCUPAZIONE?- "Chiaro che un po' di preoccupazione viene perché non si vede grande reazione, abbiamo provato a toccare tasti diversi, poi non è che posso fare duemila prove e buttare il cappello per aria, bisogna essere sempre logici e razionali nel fare le cose per creare un sistema di lavoro corretto che possa dare fiducia, obiettivi ai ragazzi, che possono toccare con mano". Siamo calati tutti un po' in tutto, contro il Crotone non abbiamo subito grandissime situazioni, ma abbiamo preso gol su un rimpallo fortuito. Siamo sotto il nostro livello un po' in tutte le cose e in alcuni giocatori che possono fare la differenza. Un po' in difficoltà lo siamo, da tempo non riusciamo a essere positivi come eravamo prima.

Il tecnico toscano sembra almeno aver individuato il problema: "Appena ci va storto qualcosa perdiamo di fiducia e dimostriamo di avere un carattere debole e torna il timore dei precedenti trascorsi". L'entusiasmo diventa contagioso così come la debolezza che determina sfiducia. "Dobbiamo mantenere la calma e la lucidità, èun momento difficile". Ma se i giocatori reagiscono è sempre positivo.

Sul nervosismo di Marcelo Brozovic al momento del cambio con Karamoh al 77′: "Mi sembra una cosa normale, poi potete dare il taglio che volete... Poi forse anche per la sostituzione ma è un comportamento a cui non do attenzione", ha concluso Spalletti.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.