Chi è la "vecchia che balla" sulle note de Lo Stato Sociale?

Lo Stato Sociale sul palco tra Paddy Jones e gli operai Fiat

Lo Stato Sociale sul palco tra Paddy Jones e gli operai Fiat

Ha fatto meglio solo Non mi avete fatto niente con un milione e mezzo.

Salgono le quotazioni del trio formato da Ornella Vanoni con Bungaro e Pacifico che, dopo l'esibizione di ieri sera, si piazzano a quota 9 - prima a 16 - avvicinandosi così ad Annalisa, stabile a 7.50. L'esibizione ha fatto passare in secondo piano anche le stecche prese. Andiamo a scoprire nel dettaglio di chi si tratta e dove l'abbiamo già vista.

Chi è la "vecchia che balla"?

D'altronde la canzone in gara al Festival parla proprio di 'una vecchia che balla'... Paddy Jones è un nome d'arte in quando si chiama realmente Sarah Patricia, è inglese e a luglio compirà 84 anni, essendo del 1934. A far scalpore è la sua età perché sulla torta sono già state spente ben ottantatré candeline. Nel 2009 hanno addirittura vinto l'edizione spagnola di Tu sì que vales. La band di Bologna in un'intervista a Chi ha espresso il proprio parere sul fenomeno dei talent (e in particolare X Factor) e sul gruppo che quest'anno ha sedotto per la maggiore il pubblico prendendovi parte (ma senza vincerlo): I Maneskin. Qui da noi invece è stata tra le finaliste nella versione italiana dello stesso talent show di Maria De Filippi. Nata a Stourbridge, in Inghilterra, pare aver iniziato a danzare fin da bambina. Nel 2001, però, David è morto di leucemia e subito dopo Paddy ha deciso di riprendere nuovamente lezioni di ballo, approcciandosi allo stile del flamenco e decidendo di frequentare un'accademia, in Spagna. Ora la signora è un esempio per tutti ed è ammirata in tutto il mondo. Sarà un po' anche merito della brava Paddy Jones? Attualmente lei detiene anche il Guinness World Record per essere la ballerina acrobatica di salsa più anziana del mondo.

Nella parte finale dell'esibizione infatti sono comparsi sul palco un'anziana signora e il suo partner ballerino Nico.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.