Raid israeliano in Siria: abbattuto un F16

Siria: nuovi raid israeliani nel sud ea Damasco

Siria: nuovi raid israeliani nel sud ea Damasco

In rappresaglia per la violazione alcuni cacciabombardieri dello Stato ebraico hanno compiuto raid sulle postazioni dell'esercito siriano e delle milizie sciite alleate colpendo un F-16. Con ogni probabilità intercettato e abbattuto dalla contraerea di Damasco. Uno dei piloti è gravemente ferito. "I piloti sono atterrati in territorio israeliano dove hanno ricevuto cure mediche", riferisce il portavoce militare secondo cui sull'incidente è stata aperta un'inchiesta. Non era mai accaduto dall'inizio degli anni 80. Sono stati feriti leggermente e sono stati portati in un ospedale militare. "Siria e Iran giocano col fuoco" ha detto Gerusalemme precisando che le operazioni aeree israeliane avevano un "carattere difensivo". Israele ha inoltre accusato l'esercito siriano di aver lanciato con la sua contraerea missili sul suo territorio, facendo scattare le siriene nella Galilea.

Tutti i voli dell'aeroporto Ben Gurion di Tel Aviv ha sono stati sospesi per breve tempo. Da parte sua l'Iran ritiene ridicola l'idea di un suo coinvolgimento nell'attacco al jet, e del drone che avrebbe tentato di sorvolare Israele. "Questi (cui evidentemente apparteneva quello abbattuto) sono di solito biposti, hanno una forma diversa con la fusoliera e il timone "ingrassati" per far posto ad apparecchiature elettroniche", e il loro nome di servizio nella HHA è "Sufa". Al vertice partecipano anche il ministro della difesa Avigdor Lieberman e il capo di stato maggiore Gadi Eisenkot.

Altissima tensione tra Israele e l'Iran.

"Tutti gli obiettivi sono stati colpiti".

E' stata molto forte la presa di posizione anche di Teheran che sostiene, insieme al Cremlino e a Pechino, il rais Bashar al - Assad. Colpire un caccia F-16 richiede sistemi militari tecnologici, come i missili terra aria s-400.

Dura la reazione del movimento libanese Hezbollah filo-iraniano agli attacchi israeliani in Siria. Senza contare l'alta preparazione dei piloti. E il vero arbitro della contesa appare più che mai essere la Russia, alleato strategico sia di Israele che dell'Iran. Lo dice la radio militare israeliana. Noi, ha aggiunto, "siamo preparati".

Nuovi, pericolosissimi, venti di guerra nel Medio Oriente senza pace. L'Iran ha fornito alla Siria consulenza militare su richiesta del legittimo governo siriano. Ma la storia insegna che in questa calda regione del Medio Oriente basta poco ad innescare un conflitto.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.