Roma-Benevento 5-2: analisi del match. Under trascina i giallorossi!

Di Francesco cambia modulo contro il Benevento: ecco le statistiche dell'attacco della Roma nel 2018

Di Francesco cambia modulo contro il Benevento: ecco le statistiche dell'attacco della Roma nel 2018

Mi auguro che anche un gol fortunoso possa aiutare i ragazzi a sbloccarsi, ma altro modo oltre il lavoro non lo conosco, cercando di farli concludere più stesso e metterli in condizione ritrovare positività sotto rete. Buone notizie per Pietro Iemmello: l'attaccante nei giorni scorsi ha sofferto una fastidiosa influenza, ma quest'oggi è tornato regolarmente in gruppo. Il Benevento ha poco da rimproverarsi. Quanti anni fa? 10? Il Benevento ci ha messo in difficoltà, siamo stati bravi a ribaltarla.

82' - Standing ovation per Under, esce con un +7 da applausi, al suo posto entra De Rossi. Assenza pesanti tra le quali: Gonalons, Pellegrini, Nainggolan. De Zerbi lascia Sagna in panchina, l'unica novità è l'inserimento di Viola al posto di Cataldi, infortunato. Il Benevento si fa vedere con un tiraccio di D'Alessandro ma al 26′ la Roma trova il pareggio con il colpo di testa di Fazio su assist di Kolarov. A questo punto la squadra di Di Francesco ha rallentato i ritmi, consentendo al Benevento di respirare. Le ultime occasioni del primo tempo sono per El Shaarawy e Manolas ma non si concretizzano.

Defrel trequartista in un 4-2-3-1? La Roma non riesce a trovare sbocchi e Di Francesco si gioca la carta Defrel per El Shaarawy al 56'. E così ha trovato la quadratura del cerchio. Sicuramente il gol lo ha rilassato, lui vive per il gol.

DEFREL SI SBLOCCA SU RIGORE - Di Francesco ha capito di non potersi rilassare e ha sigillato la difesa facendo entrare in campo capitan De Rossi.

Questa la nuova classifica della Serie A: Napoli 63, Juventus 62, Inter 48, Roma 47, Lazio 46, Sampdoria 41, Milan 38, Atalanta 37, Torino 36 Udinese 33, Fiorentina 31, Bologna 27, Genoa 27, Cagliari 25, Sassuolo 23, Chievo 22, Crotone 21, Spal 17, Verona 16, Benevento 7*.

La Roma supera dunque i cugini biancocelesti, risalendo sul treno che porta alla Champions e scacciando una crisi di goal e risultati che durava da troppo tempo. In attesa di Schick, la Roma ne avrebbe terribilmente bisogno. A disp.: Lobont, Skorupski, Juan Jesus, Capradossi, Bouah, Riccardi, Marcucci. All.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.