Calenda contro Raggi: "Chiuso tavolo per Roma"

L’attacco di Calenda che mette a nudo i limiti di Raggi e Salvini

L’attacco di Calenda che mette a nudo i limiti di Raggi e Salvini

Tutto è scattato ieri quando il ministro ha affidato a Twitter la decisione di chiudere il 'Tavolo per Roma', ha spiegato, "dopo l'ennesima risposta arrogante della sindaca". Poi a chi domanda se intende candidarsi a sindaco della Capitale, il numero uno del Mise ha risposto: "Neanche morto".

"Mi stupisco che a due settimane dal voto si torni a discutere del miliardo per Roma dopo cinque anni in cui l'amministrazione ha dimenticato la Capitale". L'impegno da parte nostra è stato forte. "Siamo di fronte a un combinato disposto di incompetenza e arroganza che non avevo mai sperimentato".

Inutile sprecare tempo, "evidentemente (la Raggi - ndr) ritiene di non aver bisogno di aiuto", ha detto.

La Raggi ha rivendicato il lavoro svolto dalla sua Amministrazione e ha ribadito che chi realmente vuol impegnarsi, lavora in silenzio. Il Comune - ricorda - ha partecipato a più di 60 incontri con il Mise senza fare tanta pubblicità. Restano in piedi anche le indagini con 100 aziende, con oltre 40 bilaterali al Mise, il polo per le scienze della vita (previsto un finanziamento Cipe), il sostegno all'industria creativa come il Festival del videogame e il Maker faire 4.0 (1,5 milioni di finanziamento Mise), il potenziamento del turismo e delle strutture ricettive (mezzo milione Ice a favore del Convention bureau Roma e Lazio), la riqualificazione dell'offerta turistica di Roma (stanziamenti Mise per 5 milioni di euro alla firma di un protocollo con il Mibact) e la sicurezza attraverso la videosorveglianza. "I fondi sembrano non esistere".

Da Empoli, quindi, l'aut aut del titolare dello Sviluppo Economico: "La sindaca non risponde alle chiamate e dice che non le va bene niente. Hanno sbagliato anche i calcoli, non conoscono nemmeno matematica e di Roma ci occuperemo nonostante la Raggi, anche se la Raggi si mette di traverso". "Ho più volte dichiarato sin dall'esordio che i problemi di Roma vengono da lontano e che non sono imputabili all'attuale amministrazione - afferma Calenda -Il Mise ha dedicato un team di 20 persone per seguire i progetti del tavolo di lavoro". L'aspro botta e risposta trova eco nelle dichiarazioni di esponenti del Pd e del M5S, in difesa dell'uno o dell'altra.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.