Lipsia-Napoli, le pagelle: Insigne trascinatore, Bernardo da rivedere

Mertens esulta contro il Bologna- Reuters

Mertens esulta contro il Bologna- Reuters

Ne dà notizia il sito Bild.de, che ironizza sul tecnico toscano: "Maurizio Sarri fuma come una ciminiera e durante la gara di andata sul campo masticava un mozzicone di sigaretta - scrive Yvonne Gabriel -".

Quanto è importante questa gara nell'economia della stagione?

"Abbiamo tanta voglia di riscattare la brutta prestazione dell'andata. Probabilmente il doppio impegno per noi era pesante, ma non è una giustificazione perché la partita d'andata l'abbiamo fatta male". "Ha riportato una leggera distorsione alla caviglia, verificherò soltanto dopo l'ultima rifinitura se sarà a disposizione oppure no".

"Ho la fortuna di allenare una squadra che si impegna quotidianamente al massimo in allenamento".

Un intervento per rinnovare uno stadio pur relativamente 'giovane', che dimostra che la società sa che investire paga e che fa sul serio.

Conclude infine Insigne: "Milik?". L'inidiziato a giocare dal 1′ è lo spagnolo che farà reparto con Lorenzo Insigne e Ounas; in porta non ci sarà Sepe questa volta, ma Pepe Reina, con Tonelli, Maggio, Koulibaly e Mario Rui a proteggerlo; completeranno il 4-3-3 i centrocampisti Diawara, il già citato Zielinsky e capitan Hamsik.

Un successo per 1-0 o 2-0 contro il Lipsia ovviamente non basterebbe al Napoli per passare agli ottavi di Europa League. Alla Red Bulla Arena di Lipsia, dove gli azzurri arrivano per onorare (almeno) il ritorno di Europa League (al San Paolo sono stati sconfitti 3-1) hanno riservato un'accoglienza speciale al tecnico dei partenopei che, quand'è in preda all'adrenalina del match, fa concorrenza anche al proverbiale vizio di Zeman.

TIFOSI - "Voglio ringraziare i tifosi che erano qui stasera, giro per campi da anni e non ho mai visto un connubio squadra-popolo così forte". Segna Zielinski nel primo tempo, Insigne a 5′ dal termine della partita: i 3mila tifosi presenti in Germania avevano creduto alla super-rimonta che però non c'è stata.

DIAWARA 6 - Le geometrie ci sono, la classe anche, gli manca solo quel pizzico di malizia in più per cercare la verticalizzazione (dal 82' Jorginho sv).

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.