Borini: 'Voglio mettere in difficoltà Gattuso. Una settimana da Milan'

Gattuso “Qualificazione non è in tasca”. Silva sarà titolare

Gattuso “Qualificazione non è in tasca”. Silva sarà titolare

Un pareggio che ha pesato quanto una sonora sconfitta, seguita da una vittoria contro il Bologna (in casa) e una successiva sconfitta a Verona.

QUI MILAN - Il pensiero di Gennaro Gattuso correrà ovviamente anche alla successiva gara di campionato con la Roma, complice anche il rotondo successo di Razgrad.

Non stesso si può dire del proprietario del club che in questi ultimi giorni è stato messo in discussione da più parti. Noi stiamo facendo bene ma non abbiamo vinto ancora nulla. Gattuso e i suoi sanno di dover prepararsi ad una settimana impegnativa. Ha grandi margini di miglioramento, è uno dei difensori italiani più forti. Se il Milan oggi è ancora in corsa su tre obbiettivi, i meriti sono soprattutto di Gattuso, condottiero caparbio e uomo sincero. "Fa cose col suo staff che non sono da allenatore giovane, vogliamo tenercelo stretto". "E la cosa mi rende molto felice - ammette l'allenatore rossonero nel post partita -".

MILAN (4-3-3): A.Donnarumma; Abate, Zapata, Romagnoli (29' st Bonucci), Rodriguez; Kessié (11' st José Mauri), Locatelli, Montolivo; Borini, A. Silva, Cutrone (12' Kalinic).

Con Gattuso in panchina, "Jack" Bonaventura ha totalizzato 1266 minuti di gioco.

QUI LUDOGORETS - Dimitrov si trova di fronte ad un'impresa impossibile: ribaltare il 3-0 dell'andata. Se pensiamo che siamo già qualificati sbagliamo. Beh, sul campo abbiamo dimostrato di essere al loro stesso livello, anche se la classifica in questo momento dice altro. Sono arrivati poi undici risultati positivi consecutivi che hanno cambiato la stagione, garantendo la possibilità di rimanere in corsa in Europa League e Coppa Italia.

Sul gioco: "Si cresce con il lavoro".

La heatmap di Davide Calabria contro la Lazio, una partita in cui il terzino è stato oggettivamente insuperabile e onnipresente.

Su Totti: "Solito cazzeggio quando ci vediamo, siamo due che abbiamo la battuta facile, ci sentiamo spesso".

André Silva. "Per le sue caratteristiche forse si esprime meglio con una punta vicino a lui".

Massima concentrazione e occhi ben aperti.

Il Milan domani sera sfiderà la Roma, una partita importantissima per tenere vivo il sogno Champions League.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.