Pavia. Qui ci abita un antifascista: adesivi su porte e citofoni

Pavia antifascisti

Pavia antifascisti"marchiati con adesivo sulla porta di casa

Decine di adesivi con la scritta "Qui ci abita un antifascista", stampati con caratteri utilizzati da formazioni dell'estrema destra e con il logo barrato della rete antifascista, sono stati attaccati sulle porte e sui citofoni di diversi attivisti pavesi impegnati contro fascismo e razzismo. A scoprirlo sono stati gli stessi attivisti, che hanno denunciato l'accaduto sui social.

"Non solo" prosegue l'associazione che fa appello a "tutti i cittadini e le cittadine che si riconoscono nei principi e nei valori della nostra Costituzione", i quali "devono far sentire la loro presenza, in un momento così delicato per il nostro Paese, condannando e bandendo, privatamente e pubblicamente, la violenza, l'indifferenza ed il cinismo nei loro comportamenti". "Sciogliere subito CasaPound e Forza Nuova", scrive Alessandro Caiani, dopo aver diffuso la foto che lo riguarda. Evidentemente le cattive abitudini non passano. "P.s. l'adesivo intimidatorio "qui ci abita un antifascista" che hanno attaccato sul mio cancello l'ho lasciato li' perche', a differenza dei fascisti, posso non provare vergogna di quello che sono". Questo adesivo me lo sono meritato perchè mi sono espresso pubblicamente, anche su questo gruppo, contro il fascismo. "Lo stesso altri compagni, membri di organizzazioni o attivisti per proprio conto".

Sul caso - tra le case marchiate quelle dell'assessore alla cultura Giacomo Galazzo, esponente di LeU, di alcuni attivisti dell'Anpi locale e delle Rete Antifascista - sono in corso accertamenti da parte delle forze dell'ordine di Pavia. Un gesto che evoca i peggiori ricordi della Germania nazifascista Non ci facciamo spaventare da questa intimidazione che è l'ennesima conferma del clima violento che sta crescendo anche a Pavia. "Ma io rispondo con orgoglio che sì, in quella casa abita un antifascista e continuerò a dirlo a voce alta". "Sono tempi difficili. Non solo la violenza, ma anche l'illegalità e la criminalità stanno dimostrando una pericolosa espansione".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.