Napoli, il rendimento record in trasferta per la finale contro l'Inter

Napoli: Sarri chiama tutti a rapporto

Napoli: Sarri chiama tutti a rapporto

La sala stampa è in attesa dell'arrivo di mister Spalletti. Senza quello la squadra non riesce ad avere le tempistiche che permettono ai singoli di sviluppare le proprie qualità. "Davide lascia una sottile eredità, che sta nell'essere apprezzato come compagno di squadra quasi come avversario perché lui era veramente il capitano del calcio". Quando lo incontravi lo salutavano tutti. "Mi ricorderò sempre come sono venuti nel mio ufficio i calciatori a dirmi questa cosa qui, è una cosa che ti lascia il segno, sarà un segno infinito".

"Loro vengono da un passo falso e sicuramente avranno voglia di rifarsi".

"Il Napoli di Sarri e la sua idea di calcio potrebbero dare spunti a chi dovrebbe decidere su quali concetti ripartire per il nostro calcio". "Per me è il contrario, lo escludo". Loro hanno queste caratteristiche che in un attimo ti vengono a puntare. La dimensione, l'importanza di cosa voglia dire far parte dell'Inter. "Anche noi dobbiamo ambire di far parte della parte buona, quella più importante di questo club". Lodice Luciano Spalletti arrivando al Pirelli Hangar Bicocca per ifesteggiamenti per i 110 anni dell'Inter.

Partita decisiva: Si è già detto anche precedentemente per la vicinanza alla fine, per la classifica corta.

Ci sono giocatori che hanno sofferto particolarmente in questa settamana: "Borja Valero, Vecino, ma anche tanti altri".

Il 9 marzo non può essere considerato un giorno come tutti gli altri per chi ha il cuore nerazzurro: nel 1908 è infatti nata l'Inter, una delle squadre che raccoglie il maggior numero di tifosi non solo in Italia, ma anche oltre i nostri confini.

"Sono cose che ti rimangono addosso". Questo ci fa ben sperare per averlo a disposizione totalmente, non solo in alcuni momenti. "Bisogna stare attenti a quello che si dice visto quanto avvenuto in passato (ride, ndr). Sentirli vicino è la cosa più importante perché la vicinanza ci ha fatto vedere che ci sono soluzioni più forti". "Ha ricevuto i complimenti degli allenatori europei".

"Il Napoli è un esempio per come gioca, davanti hanno velocità, palleggio, tecnica, gol". Anche se in un match non riusciamo a gestire il pallone per un periodo, dobbiamo adattarci e lasciare la palla agli avversari, senza pensieri negativi. Sentendosi sotto schiaffi, forse qualcuno si prenderà più responsabilità. Tutti sanno il dovere che hanno e in che club ci troviamo. All'andata abbiamo palleggiato bassi e ci siamo presi dei rischi da non ripetere domani. "No, parliamo spesso di noi ed abbiamo combattuto dal primo momento l'io". Abbiamo combattuto l'individualismo e ci sono strategie comuni. Se vediamo la partecipazione del pubblico, loro la Champions se la sono meritata. Nessuno si è salvato o è esente dal risultato negativo della squadra. E' sempre un discorso generale.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.