"Pirandello", successo per Raoul Bova e Chiara Francini (FT-VD)

Troppi squilli di cellulare durante lo spettacolo Raoul Bova infuriato abbandona il palco

Troppi squilli di cellulare durante lo spettacolo Raoul Bova infuriato abbandona il palco

Nonostante in un momenti di pausa sia anche intervenuto il produttore ad invitare i presenti a spegnere i telefonini, dicendo: "Al prossimo telefonino che sentiamo squillare in sala, interrompiamo lo spettacolo" quando lo spettacolo è ripreso l'incessante squillo dei telefonini è ricominciato. L'attore, assieme alla collega Chiara Francini, si trovava nella città siciliana per la messa in scena dell'opera Due.

Raoul Bova a teatro, in platea squilla cellulare. Per lui, e per il mondo del teatro in generale, una serata davvero da dimenticare.

La difficoltosa situazione [VIDEO] ha però messo a dura prova i due artisti, tanto che in un paio di occasioni Bova si è trovato a inciampare.

Unica nota dolente purtroppo è stata la maleducazione del pubblico del Sabato Pomeriggio che, malgrado gli si fosse intimato di spegnere i cellulari addirittura da un produttore della Pièce, approfittando di una uscita di scena degli attori, non l'hanno fatto disturbando la concentrazione degli stessi. Sapere oggi come sarà Marco fra 20 anni, se si ameranno ancora, è ciò che Paola pretende di sapere.

Vanno in scena gli ultimi 10 minuti della piéce. E poi, alla fine dello spettacolo, ha addirittura deciso di rimanere dietro le quinte, senza salutare il pubblico per gli applausi di rito. Alla fine il palco sarà popolato da tutte queste sagome e dai due attori: l'immagine stilizzata di una vita di coppia reale, faticosa e a volte insensata. Era un pilastro per me, non parlarci più mi fa male, ma so che mi vuole forte e sorridente", ha ricordato infatti l'attore, che nel commentare una foto che lo ritrae insieme a suo padre ha aggiunto: "E lì, in quella foto, vedo uno sguardo fiero. Sempre al centro della scena, Raoul Bova è attualmente impegnato in una tournée teatrale con lo spettacolo dal titolo Due, che si concluderà ad Aprile con le due date al teatro Brancaccio di Roma.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.