Nibali: vittoria storica alla Milano-Sanremo

Ciclismo, Nibali: “Dopo la Sanremo voglio vincere ancora!”

Ciclismo, Nibali: “Dopo la Sanremo voglio vincere ancora!”

Il morso dello Squalo nella Città dei Fiori. Era dal 2006 che un italiano non vinceva la Milano-Sanremo. E attaccando sul Poggio, a 7 km dal traguardo, sfrutta l'attendismo di Sagan e Kwiatwkoski, i grandi favoriti e riporta la Classicissima a casa, festeggiando la vittoria italiana numero 51.

"E dire - confessa - che dovevo lavorare per il mio compagno Colbrelli, più veloce di me". Sul lungo rettilineo finale, con il gruppo che viaggia a velocità superiore, Nibali stringe i denti e va a vincere a braccia alzate la Sanremo per la prima volta in carriera.

Il primo ad essere sorpreso del trionfo ottenuto a Sanremo è proprio il diretto interessato. Questa volta, alla decima partecipazione, era arrivato un po' a fari spenti: più avanti i 'veri' obiettivi stagionali, come la Liegi-Bastogne-Liegi, il Tour, il Mondiale. Non pensavo di vincere, perché non ero velocissimo. Una vittoria che entra nella leggenda, quasi una ribellione a un sport che sembra, con i suoi computer, le sue tabelle, i suoi percorsi programmati, aver perso la sua componente più sana e bella: quella dell'improvvisazione, del coraggio, del gesto folle del campione che poi tanto folle non è. Dietro di lui ma comunque vicinissimo il gruppo capitanato dall'australiano Caleb Ewan e dal francese Arnaud Demare. Il campione del mondo Peter Sagan si e' piazzato al sesto posto. Quando mi sono girato in vista del traguardo mi sono reso conto che i velocisti non mi avrebbero ripreso. A spingerlo poi verso il traguardo di Via Roma, al termine di una corsa lunga 294 km, c'erano due tifose speciali: la moglie Rachele e la figlia Emma. L'abbraccio alla figlia Emma, alla moglie Rachele, ai compagni di squadra della Bahrain-Merida, l'apoteosi del podio cantando l'inno di Mameli a squaUltimi 2 krciagola. Sentivo di avere una buona gamba e che stavo molto bene, con Cipressa e Poggio la Sanremo e' piu' difficile del passato: "oggi sento di aver fatto qualcosa di importante che mi gusterò". Il giusto riconoscimento, anche per uno Squalo da sempre abituato a mordere la strada sui pedali.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.