Benevento-Cagliari 1-2: Rimonta rossoblù in pieno recupero

Sbadigli e poco altro al “Vigorito”: 0-0 tra Benevento e Cagliari nel primo tempo

Sbadigli e poco altro al “Vigorito”: 0-0 tra Benevento e Cagliari nel primo tempo

In attacco confermato il tandem composto da Pavoletti e dal coreano Han.

Cagliari: (3-5-2): Cragno; Romagna, Castan (Farias, min.80), Ceppitelli; Faragò, Barella, Padoin, Ionita (Sau, mn.65), Miangue; Han (Ceter, min.77), Pavoletti. La squadra di De Zerbi risponde pochi minuti dopo, mettendo in pericolo il Cagliari.

IL SECONDO TEMPO - Nella ripresa passano appena due minuti e il Benevento passa in vantaggio: un rimpallo sfortunato in difesa favorisce Birgnola, che aggancia la palla al limite e con un gran tiro infila l'incolpevole Cragno.

Benevento-Cagliari, diretta dal signor Manganiello di Pinerolo, domenica 18 marzo 2018 alle ore 15.00, sarà una sfida relativa alla decima giornata di ritorno del campionato di Serie A. Se il Benevento, staccato di dodici punti dal Verona penultimo e di quattordici lunghezze dal quartultimo posto, sembra ormai destinato a un ritorno immediato in Serie B, neanche il Cagliari può dormire sonni tranquilli, al momento con due soli punti di vantaggio sul terzultimo posto. Cragno prima si oppone a Venuti a tu per tu, poi si rifugia in corner su tiro pericolosissimo di Coda. Si tratta dell'unico precedente disponibile, visto che sardi e sanniti non si erano mai incrociati neanche in altre categorie. I ritmi della partita si abbassano con le squadre che giocano alla pari e con il Cagliari, spesso alla disperata ricerca del goal del pareggio. Le ultime partite non permettono alla squadra di López di trascorrere con tranquillità la parte finale di campionato. Il Cagliari dunque, prova a creare e il Benevento reagisce tramite buone ripartenze. Tanto che i padroni di casa di De Zerbi hanno costantemente il pallino del gioco, con i rossoblù a inseguire.

90' + 7 BARELLA 1-2 - L'arbitro concede un rigore al Cagliari per una deviazione col braccio di Sandro su cross dalla destra di Faragò. La beffa finale arriva poco dopo, con Sandro che colpisce un pallone in area con la mano.

Sardi che vanno dunque a 29 punti a +4 da Chievo e Spal, e si proietta ancora di più verso la salvezza.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.